1/12/2019

SITUAZIONE:

Un nuovo sistema depressionario proveniente dal vicino Atlantico andrà a convergere nelle prossime ore nella penisola Iberica. Nel contempo arriveranno verso la nostra penisola umide correnti meridionali che provocheranno un nuovo peggioramento del tempo. Sulle nostra zona le piogge si presenteranno sopratutto nella giornata di lunedì, poi, martedì correnti un po’ più fredde da grecale apporteranno un miglioramento del tempo.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

DOMENICA: strati nebbiosi al primo mattino in dissolvimento con il passare delle ore. Per il resto, dapprima cielo parzialmente nuvoloso per nubi di tipo stratificato poi nel corso del pomeriggio sempre più nuvoloso. Non dovrebbero verificarsi precipitazioni. Ventilazione assente al mattino, debole sciroccale nel corso del pomeriggio. Temperature minime in calo, massime senza grosse variazioni, intorno ai 12 – 14 gradi.

LUNEDI’: molto nuvoloso o coperto con piogge diffuse con poche pause. Possibile anche qualche rovescio nel pomeriggio, prima parte della serata. Probabile cessazione di fenomeni nella notte su martedì. Ventilazione meridionale, temperature minime in netto aumento, massime in leggero calo.

MERCOLEDI’: Al mattino parzialmente nuvoloso, molto nuvoloso in Appennino (stau orografico) con residue precipitazioni. Passaggio a cielo poco nuvoloso nel corso della giornata. Ventilazione moderata da grecale. Temperature in calo specie in Appennino.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA:

Nel corso della seconda parte della settimana non sono attesi grossi peggioramenti del tempo, con alta pressione disposta per paralleli e flusso atlantico a latitudini più elevate. Da monitorare solo l’evoluzione e lo spostamento del cut off Iberico.

Ricordiamo all’utenza che le nostre previsioni sono del tutto amatoriali, che non emettiamo mai allerte che sono di esclusiva pertinenza degli organi preposti e che le nostre rimangono previsioni fatte da appassionati. Una previsione meteo non è un certezza meteo.

Domenica 1 dicembre 2019 ore 7:05 by Alessandro Nardi

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.