Monte San Zio (481 m)

Lorenzo Sestini

Ecco un monte di poco conto ma è giusto considerarlo tale da inserimento nella nostra rubrica.

Stiamo parlando del piccolo San Zio (481 m) attaccatissimo alla città. Visibile e conosciuta ovviamente da tutti, la piccola montagna è ben visibile da ogni angolazione, spiccano inoltre le sue antenne di vario genere.

Questa ovviamente è la visione di esso dalla città.

Per raggiungerlo, può essere utile a molti che forse non lo sanno, si percorre la strada che porta al paesino “Ruscello”.

Altra visione più ravvicinata contnuando per la strada per Ruscello.

Su per il paese….

Ancora più vicini….

Passato il paese si prosegue ancora….

Non si può sbagliare, sempre dritto si troverà dopo l’inizio della strada sterrata la località con un nome un po’ buffo “Capriola”. Siamo Aretini no? Immaginate la località detta da un Aretino stretto….

Ovviamente non gireremo per la localita detta sopra perchè c’è un cartello ben visibile: Proprietà privata. Proseguiremo sempre dritto per la strada sterrata, che fino a questo punto è percorribile con qualsiasi auto.
Ovviamente cominciamo a salire…Ecco quella visuale che ormai siamo abituati a avere con la miriade di monti che abbiamo attorno alla città. Anche da questo piccolo monte la visuale ha il suo perche! Non come Poti ma ne vale la pena ,ricordiamo che ci si arriva in un secondo da Arezzo Città.
Arezzo con L’Alpe di Poti alle spalle.

Per il resto anche una parte della Valdichiana è ben visibile. Il Monte Lignano ben visibile.

Proseguiamo e voltandosi a sinistra vedremo il bellissimo Castello di Battifolle, che ricordiamo è poco sopra l’ingresso dell’Autostrada. Anche se la prospettiva è nel retro di esso, ci sta di fare qualche scatto.

Ricordiamo che per arrivare in vetta si può prendere la strada da Battifolle. Eccoci comunque alla vetta avendo girato una curva a gomito a sinistra poco dopo la localita Capriola.

Ecco inoltre lo sguardo a sinistra salendo il tipo di bosco che abbiamo vicino alla città. Il verde non manca!

A questo punto ritornando nella strada sterrata principale, continueremo ancora avanti per fare una visitina alla Fattoria di Gratena. Non è prorpio la strada che si dovrebbe fare ma se uno vuole prendere una bella bottiglia di vino o altro è la strada più veloce. Si ricorda che continuando ancora per la strada sterrata si arriva a Pieve a Maiano “circa”. E da li l’entrata per la fattoria.

Precisiamo che da qui la strada comincia a essere percorribile per mezzi alti. Anche una Panda nuova no 4×4 và bene, ma una Grande Punto no.

Ecco per concludere la visuale della Fattoria e la vista del San Zio dalla parte posteriore.

L’ingresso della Fattoria….

Un ultimo saluto a Catenaia “il monte nello sfondo” per ritornare a casa dopo questa gradevole passeggiata.
Un saluto e alle prossime vette!

Lorenzo Sestini

9 Comments
  • daniele
    Posted at 12:32h, 15 Agosto

    bellissimo articolo lorenzo…che posti che avete li ad arezzo….belli davvero…

  • Astrometeo
    Posted at 12:35h, 15 Agosto

    Grazie Daniele, questo piccolo monticcello regala il fascino suo. E’ una cosetta di poco conto però la cosa bella è che è raggiungibile in 30 secondi.

  • daniele
    Posted at 12:40h, 15 Agosto

    a me ci vuole un po’ più di 30 secondi…..ahahahah

  • Astrometeo
    Posted at 13:41h, 15 Agosto

    Dai che tento prima o poi ti trasferisci qui!

  • simo87
    Posted at 20:26h, 15 Agosto

    Il posto è davvero bellino e pure veloce da raggiungere. Anche se in vetta ai ripetitori non ci sono mai stato. Un giorno vedrò di andare anche qui

  • ginghe
    Posted at 09:54h, 16 Agosto

    pensa che non ci sono mai stato!

  • Gianfranco Landini
    Posted at 16:00h, 16 Agosto

    Per 15 anni ho abitato a Battifolle, conosco bene la zona, vorrei però invitarvi ad andare per quelle stradine e in particolare per il crinale “di Gratena” A PIEDI ! E’ una passeggiata bellissima a due passi da Arezzo e alla portata di tutti.

  • Astrometeo
    Posted at 00:08h, 18 Agosto

    Si verissimo Gianfranco! Con Rossano spesso ci siamo andati ad osservare quando abitava a ruscello…

  •   Nuova webcam Chiani, nostra istallazione!  by Arezzo Meteo
    Posted at 00:20h, 16 Novembre

    […] case del paese delle Poggiola e il monticello con i ripetitori sulla vetta è l’inconfondibile Monte San Zio (481 m), che nonostante sia basso si può riconoscere anche da distante per la sua forma […]

Post A Comment