Stazione meteo dell’Eremo di Camaldoli

La stazione meteo dell’Eremo di Camaldoli (1111 m) è sicuramente una delle stazioni meteo più importanti di tutta la provincia di Arezzo, sia per la quota di montagna a cui si trova, sia perché è un posto conosciuto e frequentato e anche perché questa stazione meteo è attiva dal 1885.

I sensori che questa stazione meteo ha sono: termometro e pluviometro. E’ probabile che ci siano anche un termometro e un pluviometro supplementare.
In inverno inoltre, nello stesso punto, viene montato il campetto ufficiale di rilevamento della neve del Servizio Meteomont (Corpo Forestale e Truppe Alpine).

Gli estremi di temperatura misurati dal 1924 ad oggi sono: -20.2°c il 7 gennaio 1947 e +35.6°c il 27 luglio 1983.

La stazione meteo si trova all’interno delle mura dell’Eremo ed è visibile solo da un paio di punti al di fuori delle mura.

Qui una foto invernale dove c’è anche il campetto del Servizio Meteomont.

Qui una foto non nostra (è del Corpo Forestale).

La stazione meteo vista da lontano.

La parte bassa dell’Eremo, dove c’è l’entrata e cerchiata in blu la stazione meteo.

Il rilevamento della neve è si buono, ma ovviamente può avere errori, specie in nevicate a tormenta, dove il vento sposta anche grandi quantità di neve. Neve che, se cade a basse temperature, è molto soffice e facilmente trasportabile.
Ad esempio: ricordate la grande nevicata avuta a febbraio, il 6 febbraio il rilevamento segnava solo 64 cm di neve, ma io c’ero stato proprio il giorno prima e in realtà la neve era molto più alta, in alcuni punti era anche più del doppio!

Per chi avesse dei dubbi, questa è una delle foto che feci il 5 febbraio, sono i bagni pubblici.

Questa è una foto di paragone senza neve! Credo che non ci sia bisogno di ulteriori commenti…

Per vedere delle foto della zona di Camaldoli con la neve, cliccate qui sotto:

neve del 5 febbraio 2012 (80-120 cm di neve)

neve del 30 gennaio 2011 (40-45 cm di neve)

neve del 5 dicembre 2010 (20-25 cm di neve)

neve del 20 dicembre 2009 (30-35 cm di neve)

 

Simone Paolucci

5 Comments
  • Matteo
    Posted at 19:35h, 11 Ottobre

    Vedo che c’è ancora lo Stevenson screen e il pluviometro che costituivano la stazione tradizionale meccanica, sarebbe interessante recuperare alla sede del SIR di Pisa i dati della stazione tradizionale per compararli con quelli della stazione automatica.
    Comunque sia in questo caso è stata ottima la scelta di installare l’automatica a fianco della meccanica, in modo che un’eventuale futura dismissione definitiva della stazione tradizionale non abbia contraccolpi sui dati rilevati e sulle relative statiche elaborate nei confronti rispetto alla rimanente serie storica.
    Peraltro sarebbe anche interessante recuperare i dati antecedenti al 1924 per completare la serie ultrasecolare… 😉

  • Simo87
    Posted at 20:44h, 11 Ottobre

    Si, hai detto bene Matteo. Anche se c’è da aggiungere che il termometro tradizionale di una volta, come è ben visibile anche dalle foto, è ben più vicino a terra rispetto a quello automatico. Difatti il termometro del CFR è a circa 180 cm da terra, mentre quello di una volta sugli annali c’è scritto che è a 120 cm dal suolo.
    Questo significa che quando sono avvenute abbondanti nevicate la capannina è stata quasi sepolta, a meno che una volta non venisse pulita, che potrebbe anche essere.
    Come ad esempio possiamo vedere dalla foto del Corpo Forestale che ho messo, questa:
    http://www.arezzometeo.com/wp-content/uploads/2012/09/001.jpg
    qui la neve arriva quasi a toccare la capannina, mentre il termometro automatico è ben più in alto!
    C’è anche da dire che questa stazione meteo, in realtà non rispecchia il reale fresco che c’è in questa zona: questa stazione meteo è a tutto sole, mentre ci sono alcuni posti della foresta dove il sole non arriva mai e che hanno temperature massime (e anche minime) ben più fresche. Non a caso questa zona in estate è meta di molte persone che vengono a godersi il freschino estivo. 😉

  •   Riepilogo piogge ottobre 2012 by Arezzo Meteo
    Posted at 00:01h, 07 Novembre

    […] valore più alto di pioggia di questo ottobre si è avuto alla stazione meteo dell’Eremo di Camaldoli (1111 m) con 236.2 […]

  •   Record storici:Camaldoli by Arezzo Meteo
    Posted at 20:34h, 25 Settembre

    […] località dell’Eremo di Camaldoli (stazione meteo a quota 1111 m), mediamente, è uno dei posti più piovosi della nostra provincia di Arezzo. Pensate che la […]

  •   Nuova webcam a Badia Prataglia! by Arezzo Meteo
    Posted at 13:26h, 06 Dicembre

    […] della webcam in basso a destra ci sono segnalati i dati della vicina stazione meteo professionale dell’Eremo di Camaldoli (1111 m) : temperatura e pioggia giornaliera, questi dati sono aggiornati con circa 30 minuti di ritardo […]

Post A Comment