Stazione meteo di Bibbiena

Ecco qui le foto della nostra stazione meteo professionale di Bibbiena. La stazione meteo è una Davis Vantage Pro 2 wireless, ed è la seconda stazione meteo professionale Davis installata da noi di Arezzo Meteo (l’altra è quella in Località Il Matto, vicino ad Arezzo).
La nostra stazione meteo Davis di Bibbiena si trova in Località Castellare (tra il Castellare e l’elisuperficie di Bibbiena) a una quota di 345 m. E’ attiva dal 1 dicembre 2012. Da fine febbraio 2013 si possono consultare i dati online, dati aggiornati ogni minuto. Dati che trovate nella barra orizzontale in alto, nella sezione “Stazioni Arezzo Meteo”.
Vi ricordo che il link dove poter vedere i dati è questo: cliccate qui.

Un ringraziamento particolare va a Marco Biordi di Meteo Titano, che mi ha dato un’ aiuto fondamentale per mettere i dati online.
Il sistema per mettere i dati online è molto efficiente: la consolle della stazione meteo è collegata con cavo ethernet al router, il quale invia i dati online, grazie all’apposito server Davis WeatherLink. Quindi per l’invio dei dati online non occorre alcun computer acceso, è sufficiente che sia acceso solo il router!
Inoltre, grazie al programma WeatherLink, io posso consultare da computer remoto tutti i dati inviati dalla stazione meteo (dati in tempo reale, grafici, riepiloghi NOAA e altro). Un sistema quindi veramente efficiente! Consiglio a chi voglia mettere una stazione meteo Davis di usare questo sistema (WeatherLinkIP), anche solo per il gran vantaggio di non dover tenere sempre un computer acceso!

Alcune curiosità sulla zona dove si trova la stazione meteo.
E’ nel bacino idrologico del Torrente Archiano, vicino al torrente. Essendo vicino al fondovalle, con l’inversione termica fa temperature minime fresche, fredde in caso di condizioni ideali. Nel febbraio 2012 con un sensore amatoriale registrai -15.1°c. L’inversione termica comunque non viene “sfruttata” in maniera ottimale, dato che la stazione meteo si trova accanto alle case del paese di Bibbiena e 20/25 metri più in alto rispetto al fondovalle. Ritengo che il punto con maggior inversione termica a Bibbiena sia nei campi lungo l’Arno, nella zona di confluenza dei torrenti Archiano e Teggina.
Per quanto riguarda le temperature massime, nelle giornate con alta pressione sono abbastanza alte, dato che la quota altimetrica è di solo 345 m. Quindi si possono avere giornate con una notevole escursione termica, anche maggiore di 20°c. In estate, nelle giornate più calde si superano agevolmente i +35°c.

Adesso spazio alle foto della stazione meteo.
La stazione meteo è esposta a nord: verso nord c’è la campagna e le montagne della zona di Camaldoli, mentre a sud c’è la collina e il paese di Bibbiena. Per questo motivo non mi sono messo a “immattire” per mettere l’anemometro più in alto, tanto verso sud è riparato dalla collina e dalle case.

Le foto con la neve sono del pomeriggio dell’8 dicembre 2012, circa 2 cm di neve. La mattina seguente c’erano 4 cm di neve.

Verso est: il Castellare di Bibbiena.

Gruppo sensori alto circa 180 cm dal suolo. Dico circa perché come potete vedere (anche in altre foto) la zona non è in piano ma è in pendenza e su questo lato c’è un greppo.

Il Castellare di Bibbiena.

Verso ovest: la zona della piscina, campi da tennis e l’elisuperficie.

Verso sud: le case del paese di Bibbiena.

Alcune foto ravvicinate al gruppo sensori, denominato ISS.

La console della stazione meteo Davis Vantage Pro 2. Alla console arrivano tutti i dati del gruppo sensori.

Alcune foto panoramiche.
Le montagne della zona di Camaldoli.

Le montagne della zona della Burraia – Monte Falco – Falterona.

Freccia blu: vetta del Monte Falco (1658 m).

Simone Paolucci

No Comments

Post A Comment