Stazione meteo di Viamaggio

Vi mostro delle foto di un’altra stazione meteo professionale. Questa è a Viamaggio, nel comune di Badia Tedalda, a una quota di 850 m. La stazione meteo non è visibile dalla strada principale, perché si trova poco sotto, accanto al cimitero di Viamaggio.
Sebbene qui siamo ovviamente ben all’interno della provincia di Arezzo, la stazione meteo è gestita dall’Arpa Emilia Romagna (è attiva dal 1986). Questo perché il bacino idrologico è del Fiume Marecchia, che fa parte del bacino idrologico dell’Emilia Romagna.

I sensori che questa stazione meteo ha sono: termometro, pluviometro, anemometro, barometro e nivometro, ed è munita di un pannello solare per l’elettricità.

Questa stazione meteo è molto importante, perché ci consente di monitorare la zona del Passo di Viamaggio (983 m) che si trova nelle vicinanze, ed è uno dei passi più importanti della Valtiberina.

Potete trovare i dati di questa stazione meteo nell’elenco delle stazioni meteo, cliccate qui.
Purtroppo i dati nivometrici non sono visibili in tempo reale.

Adesso, spazio alle foto.

Il nivometro, che serve per misurare l’altezza della neve!

Purtroppo però, anche se sotto il nivometro circa un metro quadrato di terreno è in piano, come è visibile dalle foto tutta la zona della stazione meteo si trova in un pendio e avere un nivometro su un pendio non è il massimo come posizione, perché sui pendii la neve tende a scivolare via, mentre nelle zone in piano c’è più neve. Quindi il valore segnalato rischia di essere sottostimato, specie quando l’accumulo aumenta.
Difatti, nello scorso febbraio 2012 (che fu molto nevoso in questa zona), il nivometro segnalò un valore massimo di 110 cm, valore a mio giudizio ben sottostimato, il valore massimo reale sarà stato intorno ai 150 cm.

Infine, dal punto della stazione meteo, un paio di foto verso nord-est dove sono ben visibili il Monte Carpegna (1415 m), Simoncello (1221 m) e Sasso di Simone (1204 m).

Qui il Simoncello (1221 m) e Sasso di Simone (1204 m).

Simone Paolucci

1Comment

Post A Comment