Week end estivo con caldo moderato

E’ davvero divertente guardare i tg e una certa campa stampata e notare, come sempre, ad ogni estate, le esagerazioni che vengono dette riguardo le vere o presunte ondate di caldo. Noi cerchiamo sempre di fare una informazione meteo equilibrata e possiamo dirvi che almeno fino a domenica avremo tempo bello per merito dell’ala ortentale dell’anticiclone delle Azzorre con caldo moderato. Nelle zone interne potremo registrare punte che vanno dai 28-29 gradi fino ai 30-31 gradi nelle aree più predisposte ad avere maggiore riscaldamento (per esempio la piana fiorentina e pratese). Addirittura lungo le coste potremo avere anche 4-5 gradi in meno per effetto delle brezze rinfrescanti che si attiveranno dal mare verso l’interno a partire dalla tarda mattinata. Quindi nessuno allarmismo o esagerazione che almeno per i prossimi 2-3 giorni sono totalmente fuori luogo. Intanto, come possiamo vedere dal satellite, foto di poco fa, l’area anticiclonica disposta per paralleli, ha preso possesso di quasi tutta la penisola (ad eccezione dell’estremo sud):

 

La perturbazione che vediamo distesa fra nord Spagna e Francia non avrà influenza sulla nostra penisola, ad eccezione delle aree alpine dove qualche refolo fresco potrebbe dar luogo a qualche temporale.

La situazione potrebbe cambiare da lunedì, quando l’affondo di una saccatura atlantica fino alla penisola iberica potrebbe far scattare la risalita di un promontorio di alta pressione fino alla nostra penisola, con caldo in accentuazione. Nelle aree interne regionali le temperature massime potrebbero subire un netto incremento, fino a toccare i 34-35 gradi. Ecco che il caldo potrebbe creare qualche disagio, ma fino ad allora nulla di particolarmente anomalo. Caldo fuori norma che potrebbe avere vita breve poichè da giovedì la zona di bassa pressione nei pressi della Spagna dovrebbe lentamente traslare verso est facendo arrivare aria più fresca anche nei nostri settori. Vedremo in seguito con quale conseguenza (oltre che termica). Situazione dei prossimi giorni sintetizzata con il modello ENS:

Passiamo ora a una bella immagine di poco fa ripresa dalla web cam di Cortona (prov. Arezzo), dall’alto dei suoi 500m circa. Si vedono sullo sfondo il lago Trasimeno, il monte Cetona e un po’ sfuocato il Monte Amiata. Sotto c’è l’abitato di Camucia, in pianura.

Alessandro Nardi

 

No Comments

Post A Comment