Insidie instabili dopo l’anticiclone

L’ex ciclone tropicale “Bertha” che dopo aver avvicinato le coste statunitensi ha deciso di venire a trovare l’Europa, ha senza dubbio scombussolato le dinamiche meteo nel nostro Continente. Oggi infatti il vortice sta agendo sull’Inghilterra con una pressione attualmente pari a 989 hpa e piogge forti con venti fino a 85 – 90 km/h! Che ci crediate o meno la stessa “Bertha” ( lontana migliaia di kilometri a Nord ) sarà capace di far innalzare l’ Anticiclone verso il nostro Paese portando un deciso aumento delle temperature e cielo sereno o poco nuvoloso dall’Emilia fino alla Sicilia. Solo il nord infatti sarà parzialmente coinvolto da qualche passaggio temporalesco. I forti venti sud-occidentali del ciclone, come già detto,  hanno fatto innalzare la gobba dell’Anticiclone ma sembra che qualche insidia si possa riproporre anche dalle nostre parti verso metà – fine settimana prossima. Ancora è presto per definire i dettagli su piogge e calo termico ma sembra che i modelli stiano andando verso quella direzione. Al nord ( più vicino alla zona instabile ) già martedì e mercoledì sembrano attesi forti temporali e chissà se nei giorni successivi questi fenomeni non possano portarsi più a sud. Staremo a vedere. A presto!

Bertha sull'inghilterra come ci mostra la pressione al suolo

Bertha sull’Inghilterra come ci mostra la pressione al suolo

GFS ci mostra il ciclone post tropicale Bertha che fa innalzare l'Alta pressione verso il Mediterraneo

GFS ci mostra il ciclone post tropicale Bertha che fa innalzare l’Alta pressione verso il Mediterraneo

ECMWF previsto per Ferragosto. Probabili insidie più presenti non solo al nord ma anche più in basso.

ECMWF previsto per Ferragosto. Probabili insidie più presenti non solo al nord ma anche più in basso.

ALESSIO ARGENTELLI

No Comments

Post A Comment