Stazione meteo Troticoltura Puccini

Attenzione: questa stazione meteo non si trova più qui ! Per difficoltà di collegamento online, che rendevano impossibile mandare stabilmente i dati online, la stazione è stata spostata al paese di Stia. Per i dettagli cliccate qui.

Con felicità comunichiamo che abbiamo installato una nuova stazione meteo professionale alla Troticolura Puccini di Stia – Papiano, Località Calcinaia, quota 505 m.

Ci avevamo già messo da tempo alcune stazioni amatoriali, ma dato il difficile collegamento online, abbiamo deciso di metterci una stazione ben più professionale e veritiera: la Davis Vantage Vue, è lo stesso modello di stazione che abbiamo messo anche a Ponte a Poppi e Campi.

Un ringraziamento particolare va al titolare della troticoltura Giacomo Puccini, che ci permette di monitorare questo luogo, che forse è la zona collinare più fredda della nostra provincia di Arezzo (mediamente nel complesso della temperatura giornaliera).
Un ringraziamento anche a tutti quelli che hanno contribuito in maniera fondamentale a questo importante progetto: Simone Paolucci (io), Carlo Brezzi e Simone Martini.

Potete trovare facilmente i dati di questa stazione meteo nella barra orizzontale in alto, nella sezione “Stazioni Arezzo Meteo”.
Il link dove poter vedere i dati in diretta è questo: cliccate qui.
Potete trovare i dati di questa stazione meteo anche su Wunderground.

La Troticoltura Puccini ha un microclima particolare: incastonata tra le colline – montagne della zona del comprensorio del Falco – Falterona, si trova sul fondovalle del Torrente Staggia a quota 505 m e ha un clima freddo se consideriamo che è una zona collinare. Durante il periodo dell’anno in cui le giornate sono più corte, per circa 3 mesi alcuni punti non vengono mai raggiunti dal sole, questo fa si che in alcune circostanze le temperature massime restino basse e il gelo resti per molti giorni.
Le temperature minime sono fresche-fredde, ma sono soprattutto le massime ad essere più basse, nei periodi invernali di alta pressione, rispetto alle zone circostanti: può succedere che qui la temperatura massima risulti più bassa di quella che si ha a quota 1200 m!

Cliccando qui potete trovare alcune foto di come era la situazione nel freddo febbraio 2012.

Eccoci qui a fine opera accanto alla stazione meteo Davis Vantage Vue, che ha termo-igrometro (l’altezza da terra è di 200 cm), pluviometro, anemometro e pannellino solare. Da sinistra:Simone Paolucci (Io), Carlo Brezzi e Simone Martini.
Da notare che queste foto sono delle ore 15.30 circa e il sole già da un pezzo aveva lasciato il punto della stazione meteo e siamo solo ai primi di ottobre…

022

024

031

030

029

027

025

032

033

035

La bella cascata sul Torrente Staggia.

034

Infine, una vista sulla Troticoltura Puccini, foto dello scorso dicembre.

018

Simone Paolucci

1Comment
  • ginghe
    Posted at 07:14h, 09 Ottobre

    Ottimo lavoro e un ringraziamento al sig. Puccini 🙂

Post A Comment