Eclisse: grazie a tutti!

Eclissi di sole 2015 Una bellissima mattinata di primavera.

mia

Per prima cosa vogliamo ringraziare tutti i presenti e i soci dell’associazione! Tutti ma proprio Tutti!!
Ci tengo a ringraziare inoltre Roberto Francini, l’emittente televisiva a cui collaboriamo “Teletruria” per le visibilità data!
Ringrazio inoltre il club fotografico del Monte San Savino, attivissimo e interessatissimo a questo bellissimo hobby.
Ringraziamento sentito a Lorenzo Pantuso e Hc studio ogni presente, a cui facciamo un plauso per le foto dell’evento inviateci.
Ringraziamento sentito ad Alessandro Nardi per gli aggiornamenti delle previsioni! Come sempre il meglio!
Un ultimo ringraziamento va a tutti le riviste, siti e altro come il Corriere di Arezzo, Arezzo Notizie per l’interessamento all’evento!
Non voglio dimenticare nessuno, quindi ringrazio tutti!
Continuate a seguirci su www.arezzoastrofili.it e sul nostro sito meteo!

Lorenzo Sestini!

Oggi è il giorno dell’eclissi di Sole ed è anche il primo giorno di primavera, l’equinozio. Ci siamo preparati da giorni e settimane per osservare il fenomeno celeste e fin dal primo mattino sento, sentiamo, che sarà una mattinata speciale.

Ci troviamo all’ingresso del parco Giotto, siamo eccitati come bambini, la giornata è splendida, niente nubi, niente vento: è il primo giorno di primavera e c’è l’eclissi!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Cominciamo a scaricare e montare le nostre attrezzature, montiamo cavalletti, batterie, macchine fotografiche, telescopi: decine di telescopi, strumenti delicati e preziosi che, pur con il timore di subire danni, mettiamo volentieri a disposizione di tutti. Ognuno si concentra sui propri strumenti, molti dei quali dedicati alla fotografia, ma molti telescopi e binocoli, con le opportune protezioni, li lasciamo per l’osservazione diretta in modo da permettere alla gente di Arezzo di godersi lo spettacolo in sicurezza e in tutta la sua spettacolarità.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ma il primo spettacolo che ci si presenta nel verde del parco pieno di sole è la gente: tanti aretini arrivano da più parti, alcuni ci salutano altri si mettono un po’ in disparte a osservate questa strana tribù con tutti quegli attrezzi puntati sul Cielo. Alcuni sono appassionati, come noi, e fanno domande, vogliono sapere, chiedono particolari tecnici, altri sono solo curiosi di vedere ma anche di capire qualcosa di più sul mondo che ci sta’ intorno.

Inizia l’eclisse e siamo circondati da gente di ogni tipo, giovani e vecchi, ragazzi delle scuole, che sono venuti contro il parere dei presidi che non si sono presi la responsabilità. C’è mia figlia e i miei nipoti che ho istigato (e non mi pento!) a fare chiodo a scuola, ci sono gli americani dell’Università dell’Oklahoma, amici, conoscenti e ognuno vuol vedere, vuol sapere….

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Pur con la paura che qualcuno urti o danneggi i nostri preziosi attrezzi, siamo felici di mostrare e dare informazioni a tutti, perché è bellissimo che la gente voglia vedere ma anche capire ed è una soddisfazione sentire gli hoooo di meraviglia o vedere lo sguardo di chi, soddisfatto, ha finalmente capito qualcosa di più delle meraviglie del cielo. E qualcuno osservando la piccola macchia solare e ascoltando la spiegazione resta a bocca aperta quando gli dici che quella macchiolina è più grande di tutta la Terra!

Come sempre i bambini sono i più divertenti, se gli stai dietro un minuto guardano e capiscono velocemente perché la spiegazione seguita dall’osservazione diretta vale più di qualsiasi lezione scolastica, tutto è chiaro, evidente, bellissimo. Fanno la fila, ascoltano, osservano la nostra stella che viene coperta gradualmente dalla Luna nera, poi corrono nel parco per tornare dopo pochi minuti e ricominciare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il fenomeno è al suo massimo: il sole è coperto per il 65%, scattiamo migliaia di foto, tutti siamo concentrati ad osservare un fenomeno che comunque resta raro. La luce si è affievolita, ma soprattutto la temperatura è scesa di alcuni gradi, è stranamente più freddo alle 10’30 che non alle 9’30! E ti viene da pensare: cosa succederebbe sulla Terra se mancasse la luce e il calore del Sole per un solo giorno?!

Foto Rossano Del Vigna

rossano

Foto Cecilia Nocentini

cecilia

Foto Tommaso Rubechi

tommaso

Foto Cristina Donati

cristina

Foto Lorenzo Sestini

11048623_10200187359722310_4204436195238052992_o

Comincia la fase finale, il Sole si riprende il suo spazio, aumentano la luce e il calore, è quasi finita ma ancora la gente indugia a dare un’ultima occhiata, a parlare con noi e ci ringraziano e ci sorridono perché tutti abbiamo vissuto una mattinata straordinaria con gli occhi e il cuore rivolti al Cielo, fuori dai problemi di ogni giorno: ci siamo sentiti vicini, ci siamo capiti…. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato, grazie!

Gianfranco Landini

Anche nella ditta Gio’ Auto Service di Castelluccio hanno osservato l’evento e ripreso direttamente con l’impianto presente “fotovoltaico”ringraziandoli nel concedere il grafico di accumulo energia e seguendo l’evento.
Guardate la reazione di pannelli!

Immagine

Un immagini di una parte dell’impianto

DSC_0181_20131018111406080

Mettiamo altre numerose foto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Piccole Riflessioni dei Soci del gruppo!!

Adriano Colella

Il desiderio di condividere con altri la propria passione ha spinto il Nuovo Gruppo Astrofili Aretini, e soprattutto il presidente, Sestini Lorenzo, a mettere a disposizione di tutti strumenti e competenza.
L’iniziativa, con mia grande sorpresa, ha visto un notevole afflusso di persone e così grandi e piccini hanno potuto accostare l’occhio ad uno dei telescopi, e ritrarlo, poi, mormorando qualche commento di stupore o restando semplicemente in “religioso e ammirato silenzio“.
Anch’io come tanti , volevo vedere lo spettacolo dell’eclissi attraverso il mio telescopio, ma a dire il vero ho potuto ammirarlo poco perché in tanti si avvicinavano, chiedendo cortesemente se potevano guardare il sole. E io scoprivo man mano che per me era più piacevole lasciare l’oculare ad un bambino, alla sua mamma o ancora a qualche signore con i capelli più bianchi dei miei che godermi lo spettacolo della luna birbona che sbeffeggiava sua maestà il sole, oscurandolo.
Ma mentre parlavo con qualcuno che chiedeva della prossima eclissi o magari ricordava l’ultima, il sole dispettoso mi sfuggiva dal telescopio; e che fatica muovere lentamente la montatura, per rincorrerlo e inchiodarlo al centro dell’oculare, dando così la possibilità di scrutarlo a chi arrivava ansioso di catturarlo in un ricordo in bianco –nero.
Solo curiosità? Me lo son chiesto io per primo. C’era chi si accostava a cuor leggero, ma anche chi con in cuore una silenziosa e segreta ammissione di sentirsi piccolo piccolo dinanzi a qualcosa di grande grande.

Roberta Gori

In una splendida giornata la Natura ci ha offerto uno dei suoi spettacoli più belli e suggestivi ed il binomio Nuovo Gruppo Astrofili e popolazione aretina é stato vincente. Il supporto di un Gruppo giovane, così ben organizzato e professionale ha permesso a tutti di avvicinarsi all’evento eclisse 2015 in maniera più completa e soprattutto in totale sicurezza. E’ stato bello ed emozionante assistere ad una partecipazione così consistente in un clima di curiosità, serenità e stupore. E se nel mio piccolo, poiché socia da solo un anno, ho potuto offrire un pizzico di felicità a chi guardando dal binocolo opportunamente schermato osservava l’eclisse beh, posso dire che quella “felicità” l’ha poi fatta provare anche a me con i sorrisi e le espressioni di meraviglia.

Cecilia Nocentini

Quando sono entrata nel gruppo ho subito iniziato ad apprezzare le meraviglie del nostro cielo insieme a tanta gente che non perde occasione per ridere e farci divertire. Non solo è un gruppo di astrofili, è diventata quasi una grande famiglia, dove ognuno fa del suo meglio per farla diventare sempre più grande. È sempre divertente partecipare agli eventi che organizzano e sentire i commenti e le opinioni che le persone lasciano. Come per questa occasione, molti ragazzi non avevano mai visto un’eclissi e sono rimasti stupefatti da tanta meraviglia. Ma anche gli adulti che già avevano assistito ad un evento del genere sono rimasti a bocca aperta. Personalmente non avevo ma visto un’eclisse ed ero davvero emozionata all’idea di partecipare e mi sono divertita tantissimo!!

Cristina Donati

Il cielo non smette di emozionare bambini di tutte le età, perché in fondo diciamocelo, non si smette mai di sognare. L’astronomia dà a tutti l’opportunita ‘ di continuare a sognare ed é bellissimo condividere questa passione con tanti giovani ma anche spiegarla a chi non ne é dentro. Credo che la grande partecipazione che stamani la città ha mostrato sia la soddisfazione più grande.

Tommaso Rubechi

Sono da poco entrato a far parte di questo splendido gruppo e questa per me è stata la prima opportunità per sentirmi parte dei nuovi astrofili Arezzo. Non è la prima eclissi a cui ho assistito ma sicuramente la più emozionante, viverla circondato da appassionati, curiosi e soprattutto amici ha reso l’evento veramente speciale.

Marco Mazzoni

Per quanto mi riguarda mi ero vestito appositamente di nero per sentire la variazione termica tra l’inizio dell’eclissi ed il massimo e devo dire che si è notata un bel pò! L’illuminazione è diminuita sensibilmente e molti bambini li ho visti stupiti ed affascinati.
Ho registrato tanti complimenti a tutto il gruppo soprattutto per l’organizzazione e la buona riuscita dell’evento, oltre che ringraziamenti per aiutare per quanto possibile lo sviluppo culturale aretino.

Lorenzo Sestini

Dopo anni passati ad organizzare manifestazioni,alla fine sono contentissimo nel vedere la città di Arezzo dare una risposta. Si parla tutti i giorni di problemi, vita frenetica, è un orgoglio per me vedere la gente, fermarsi per un istante ad ammirare la bellezza della natura. Cercheremo di continuare in questa avventura il più possibile. Un grazie ai soci che mi seguono e si danno da fare enormemente! Un Salutone ai prossimi eventi!

Seguite il sito del gruppo!!!! arezzoastrofili.it

Ecco il link con moltissime fotoe il video:

http://www.teletruria.it/video/index.php?id=17178

http://corrierediarezzo.corr.it/gallery/172367/Eclissi-del-secolo–folla-al.html

http://www.arezzonotizie.it/art_generi/art_attualita/sole-debole-eclissi-giotto-show-in-sicurezza-lesperto-vetri-affumicati-pericolosissimi/

1Comment
  • ginghe
    Posted at 07:12h, 21 Marzo

    io dal chiuso del’ufficio manco l’ho vista…. 🙁

Post A Comment