Nuova webcam sul Monte Falco (1630 m)

Possiamo dare una bellissima notizia: grazie alla collaborazione tra noi e la stazione sciistica di Campigna, è stata installata un’altra webcam nella zona da noi più conosciuta impropriamente con il nome della Burraia, il nome corretto è appunto Campigna – Monte Falco o massiccio del Monte Falterona!

Nel dicembre 2013 avevamo installato due webcam in questa zona.
La prima l’avevamo installata al Rifugio La Capanna (1488 m), di cui potete leggere maggiori dettagli cliccando qui.
La seconda invece l’avevamo messa al vicino parcheggio principale a Pian dei Fangacci (1484 m), di cui potete leggere maggiori dettagli cliccando qui.

Questa nuova webcam però le batte entrambe in altezza, infatti è messa proprio ai margini della vetta del Monte Falco (vetta 1658 m): è all’arrivo dello skilift a quota 1630 m!

Ricordo che il Monte Falco è la cima più alta di tutto l’Appennino tosco – romagnolo e la vetta è in comune tra le province di Arezzo, Firenze e Forlì – Cesena.
La webcam è posizionata sul crinale, è sia in provincia di Arezzo che in provincia di Forlì – Cesena e l’inquadratura è a NE, verso il versante romagnolo. La provincia di Firenze è vicinissima, in linea d’aria è a soli 400 metri di distanza da questa webcam!

Possiamo essere orgogliosi di aver portato a termine questo ambizioso progetto: questa webcam infatti è quella più alta di quota dell’Appennino tosco – romagnolo e tra le più alte di quota dell’intera catena degli Appennini, infatti sono poche le webcam messe oltre i 1600 m di quota.
Sarà una webcam molto interessante per gli appassionati che frequentano o conoscono questa zona, come appunto anche noi !
Speriamo che questa webcam aiuti anche a dare a questa zona una maggiore notorietà, come sarebbe giusto che sia, dato che la zona è bella ma poco conosciuta!

Un ringraziamento va ai gestori della stazione sciistica, in particolare a Manuel e Vanni Tassinari, proprietari della stazione sciistica di Campigna, che hanno contribuito in maniera fondamentale all’installazione!
Un ringraziamento anche alle altre persone che hanno contribuito alla realizzazione, ossia: Simone Paolucci (io), Lorenzo Sestini (fondatore di questo sito Arezzometeo.com), Alessandro Nardi (previsore meteo del sito), Marco Mazzoni (programmatore del sito), Alessandro Grechi (fondatore del sito Casentinesi.it) e Rossano del Vigna (collaboratore di Arezzo meteo).

Ovviamente nella zona il clima è rigido, potrebbero capitare problemi imprevisti dovuti al freddo, alle tormente di neve, galaverna e calabrosa che si accumulano! Ma probabilmente il problema maggiore rischia di darlo il via-vai della linea elettrica e DSL, che nella zona non sono stabili e potrebbero bloccare la webcam. Speriamo che regga!

Ricordo che potete trovare questa webcam in numerose sezioni del nostro sito, come ad esempio su “Webcam – Appennino”.

In questa pagina trovate l’archivio con le foto scattate nelle ultime 24 ore!

La webcam è orientata verso nord – nord est e punta l’arrivo dello skilift ad ancore. Ricordo inoltre che qui non c’è la neve artificiale, quindi la neve che vedrete è tutta neve naturale!
Ecco un paio di immagini di oggi, la qualità dell’immagine è buona (condizioni meteo avverse permettendo) !
Da quel casottino iniziano le due piste da discesa: sulla sinistra c’è la rossa, mentre sulla destra per i più temerari c’è la nera!

Monte Falco

Monte Falco sera

Qui sotto l’immagine auto aggiornante!

Simone Paolucci

4 Comments
  • Mauro Manuzzi
    Posted at 19:57h, 03 febbraio

    Bravi, ora pero’ ci vuole una bella seggiovia, se no a parte la webcam, è come essere nel 1960..

  • Simo87
    Posted at 21:15h, 03 febbraio

    Magari Mauro, bisogna però tenere conto che lassù non è facile trovare il giusto equilibrio con la natura. Poi un grosso problema sono i soldi: già nel 2002 si parlò di un progetto di questo genere con nuova seggiovia e leggero allargamento-allungamento delle piste. Però il costo del preventivo sfiorava gli 800 mila €, che sono tanti perché qui non siamo certo per dire all’Abetone, dove il turismo garantisce introiti elevati.

  • emanuele
    Posted at 22:26h, 07 febbraio

    Spero tanto che questa magnifica località a due passi da casa possa finalmente essere conosciuta da tutti, facciamo pubblicità a Campigna e speriamo che vengano incrementati gli impianti di risalita e le piste.

  • Simo87
    Posted at 18:31h, 08 febbraio

    Oggi c’era davvero un botto di gente, la giornata si prospettava ottima e difatti è stata fantastica! Grandissimo spettacolo nevoso in quota!

Post A Comment