Uno spettacolo incredibile!

Ecco le foto della giornata di ieri domenica 8 febbraio sulla vetta del Monte Falco – Campigna, zona sopra il Passo della Calla (1296 m), da noi del versante di Arezzo più conosciuta con il nome improprio di Burraia.

Ricordo che il Monte Falco con i suoi 1658 m è la vetta più alta della nostra provincia e dell’Appennino tosco – romagnolo e la zona di crinale è in comune tra le province di Arezzo, Firenze e Forlì – Cesena.

La giornata si prospettava ottima: buona quantità di neve al suolo, molta neve sugli alberi e cielo limpido. Arrivati su alle 10.10 infatti c’era già il pienone e abbiamo lasciato la macchina al parcheggio lungo la strada che dista 2 km dall’inizio delle piste da sci del Rifugio La Capanna. Ma molti altri sono dovuti rigirare e lasciare la macchina al Passo della Calla e anche più giù.

Gli estremi di temperatura del giorno, registrati alla stazione meteo Davis al Rifugio La Capanna (1488 m) sono stati minima -7.4°c e massima +0.2°c.
A quota 1600 – 1650 m c’erano circa 200 cm di neve.

Lo spettacolo era fantastico e le foto, seppur belle, non rendono l’idea della vera bellezza di questi sentieri, sembrava di camminare all’interno di una fiaba. Molti abituati alla monotonia della città, che per 2 cm di neve gli sembra di vedere un nevone, non penserebbero mai che vicino ad Arezzo possa esserci un così splendido paesaggio!

Qui un paio di video lungo il sentiero principale CAI 00.

Le foto sono in ordine seguendo il percorso fatto: da Fangacci al Monte Falco passando per il Rifugio Militare (Poggio Sodo dei Conti) e dal Monte Falco ritorno ai Fangacci passando da Piancancelli.

Monte Falco 1

Monte Falco 2

Una zoomata al metro del rilevamento neve a quota 1479 m, segnava 134 cm.

Monte Falco 3

In cammino…

Monte Falco 4

Monte Falco 5

Monte Falco 6

Monte Falco 7

Monte Falco 8

Monte Falco 9

Monte Falco 10

Monte Falco 11

Al rifugio Militare (1565 m) la neve in diversi punti superava i 2 metri di altezza, come testimonia questa immagine in confronto con l’estate!

Monte Falco

Monte Falco 12

Sulla vetta del Monte Falco, ecco il pilone all’’arrivo dello skilift a quota 1630 m su cui è installata la nuova webcam!

Monte Falco 13

La visuale della webcam: il nostro amico collaboratore Marco Palermo in posa per lo scatto, io sono quello accanto al centro dell’immagine.

Monte Falco 14

Sul crinale del Monte Falco (1658 m) …

Monte Falco 15

Monte Falco 16

Monte Falco 17

Monte Falco 18

Monte Falco 19

Monte Falco 20

Monte Falco 22

Verso la Val Padana, con il binocolo si intravedevano le Alpi.

Monte Falco 21

Verso il Mugello e le montagne del comprensorio del Cimone e Abetone.

Monte Falco 23

Monte Falco 24

Io, tra neve alta e faggi carichissimi.

Monte Falco 25

Monte Falco 26

Monte Falco 27

Monte Falco 28

Monte Falco 29

Monte Falco 30

Monte Falco 31

Discesa dal sentiero che porta a Piancancelli e ritorno a Fangacci…

Monte Falco 32

Monte Falco 33

Monte Falco 34

Monte Falco 35

Monte Falco 36

Infine, alcuni begli scatti delle nostre tre webcam presenti in zona.

Parcheggio principale al Campo Scuola a Fangacci (quota esatta 1484 m).

Monte Falco 37

Inizio skilift al Rifugio La Capanna (1488 m).

Monte Falco 38

Arrivo skilift (1630 m).

Monte Falco 39

Speriamo che l’inverno possa portare ancora altri begli episodi nevosi.

 

Simone Paolucci

2 Comments

Post A Comment