FacebookTwitterGoogle+Share

Ecco il bilancio del giugno 2017 per la città di Arezzo.
Dico le medie del giugno 2017 e faccio un confronto con le medie di giugno calcolate nel trentennio 1971-2000. La stazione meteo di riferimento, che prendo in considerazione, è quella ufficiale di Arezzo dell’Aeronautica Militare (AM), zona Molin Bianco, quota 248 m.

La temperatura minima media è stata di +14.4°c, valore molto superiore alla media che è di +11.6°c.
La temperatura minima più bassa è stata di +10.0°c, mentre la più alta è stata di +19.6°c.

La temperatura massima media è stata di +30.0°c, valore enormemente superiore alla media che è di +26.1°c.
La temperatura massima più alta è stata di +34.2°c, mentre la più bassa è stata di +22.2°c.

Da ora in poi terrò il conto dei mesi sopramedia e sottomedia degli ultimi anni (da gennaio 2014). Tengo questo conto perché negli ultimi anni i mesi sottomedia sono diventati una rarità, come appunto dimostrano i dati.
Negli ultimi 42 mesi (da inizio 2014) solo 4 mesi hanno avuto, nel complessivo tra minime e massime, temperature inferiori alla media! Quindi siamo a 38 di caldo contro 4 di freddo!

Non si sono registrati record estremi di temperatura minima e massima, che rimangono i +0.8°c del 1962 e i +37.4°c del 2006 (inizio rilevazioni 1957).

Per quanto riguarda le piogge, si sono avuti 13.4 mm, valore molto inferiore alla media che è di 56.9 mm.

I giorni di pioggia, cioè i giorni con pioggia uguale o maggiore a 1.0 mm, sono stati 2, mentre la media è di 7 giorni.

I giorni di calura, cioè i giorni con temperatura massima uguale o superiore a +30.0°c, sono stati 17, mentre la media è di 5 giorni.

I giorni di nebbia sono stati 0, la media è di 0 giorni.

L’umidità relativa media è stata del 63.4 %, mentre la media è del 67 %.

I giorni in cui si è avuto un temporale (con pioggia al suolo) sono stati 1.

Il dato sulla massima raffica di vento non è disponibile.

 

Sotto una mappa che mostra le piogge avute in Toscana nel mese di giugno; mappa elaborata dal Lamma Toscana. Piogge leggermente maggiori nel nord della provincia.

piogge giugno 2017 Toscana

Simone Paolucci

FacebookTwitterGoogle+Share