FacebookTwitterGoogle+Share

Escursione termica notevole nella giornata di oggi, fino a oltre 25°c; l’escursione termica è la differenza tra la temperatura massima e la temperatura minima.
Come sappiamo l’escursione termica è maggiore sui fondovalle, mentre è molto ridotta nelle montagne.

Nella notte scorsa il cielo è stato sereno e con calma di vento, fattori che hanno permesso alla temperatura di scendere molto nelle vallate, valore minimo di +4.8°c a Palazzo del Pero (408 m). Durante la giornata, con il cielo quasi sempre sereno e poco ventoso le temperature sono salite molto, superando anche i +31°c.

Sotto una lista con le località che hanno avuto l’escursione termica più elevata, con segnalati anche i valori minimi e massimi di temperatura.

Monterchi (308 m) 25.4°c (+4.9°c / +30.3°c)
Loc. Campi di Bibbiena (362 m) 24.5° (+5.3°c / +29.8°c)
Palazzo del Pero (408 m) 24.1°c (+4.8°c / +28.9°c)
Ortignano (San Piero in Frassino – 345 m) 24.0°c (+5.9°c / +29.9°c)
Soci (383 m) 24.0°c (+7.7°c / +31.1°c)
Bibbiena (Loc. La Quercia – 392 m) 23.5°c (+8.9°c / +32.4°c)
Ponte a Poppi (339 m) 23.0°c (+7.2°c / +30.2°c)

Escursione termica che sulle montagne è sempre poco marcata, specie più in quota e quando le termiche a 500 e 850 hPa sono stabili durante tutta la giornata. Ecco che sulla vetta del Monte Falco la nostra stazione meteo a quota 1628 m ha avuto solo 8.6°c di escursione termica: da una temperatura minima di +8.9°c a una massima di +17.5°c.

 

Sotto un’immagine di stamani della webcam di Raggiolo (610 m), l’alba che si avvicina, al centro in fondo il sacro Monte della Verna.

Raggiolo

Simone Paolucci

FacebookTwitterGoogle+Share