FacebookTwitterGoogle+Share

Inutile nascondersi dietro un dito. La situazione non è affatto carina. Magari molti apprezzeranno queste giornate stabili e calde, la possibilità di stare all’aria aperta, di godersi queste giornate sempre soleggiate o quasi, con temperature che ormai da un mese viaggiano su medie da far invidia al mese di luglio inoltrato. Dopo un inverno secco, una primavera sostanzialmente avara di precipitazioni, difficile aspettarsi una estate piovosa (anche se nella meteo nulla può essere dato per scontato).  Nelle medie climatiche di riferimento, per la nostra stazione AM di Arezzo, nel mese di giugno si contemplano 56 mm di pioggia con ben 7 gg di pioggia. Ciò significa che, comunque, in genere, il mese di giugno non si presenta di certo come un mese estremamente secco. Dopo il ricambio di aria in atto in queste ore, da domenica la pressione sarà di nuovo in deciso rialzo e anche nel lungo termine non si intravedono possibilità di seri peggioramenti del tempo sulle nostre zone, quindi chi si aspetta il ritorno della pioggia dovrà ancora pazientare molto. Il modello ENS è molto indicativo in proposito: precipitazioni nulle e temperature ancora una volta sopra le medie (quest’ultimo parametro ormai una costante)

Alessandro Nardi.

MS_1243_ens

FacebookTwitterGoogle+Share