FacebookTwitterGoogle+Share

Da amante dei dati statistici meteorologici, dopo una lunga accurata analisi dei dati disponibili posso mostrarvi questo interessante elenco: i record caldi mensili nella nostra provincia di Arezzo, ovvero le temperature massime più alte registrate nella nostra provincia suddivise per ogni mese dell’anno!
In passato avevo già fatto la ricerca sui record freddi mensili in provincia, per rivedere quell’articolo cliccate qui.

Non ho considerato alcuni dati che, seppur più alti di questi record, secondo me sono frutto di errori degli strumenti o di trascrizione, perché certi dati non sono compatibili con quelli registrati alle stazioni meteo vicine. Bisogna inoltre ricordare che una volta tutti i dati delle stazioni meteo professionali venivano annotati (da un addetto) a mano su una specie di diario, per poi essere nuovamente annotati alle sedi centrali. In Toscana la sede principale dei dati era, ed è tutt’ora, a Pisa.

Ecco la lista con i record !

GENNAIO
Cortona (393 m) +21.3°c – il giorno 3 del 1962

FEBBRAIO
Arezzo (San Fabiano – 277 m) +24.5°c – il giorno 24 del 1990 e il giorno 26 del 1991

MARZO
Sansepolcro (330 m) +27.5°c – il giorno 26 del 1989

APRILE
Sansepolcro (Santa Fista – 311 m) +31.4°c – il giorno 29 del 2013

MAGGIO
Arezzo AM (Molin Bianco – 248 m) +36.0°c – il giorno 25 del 2009

GIUGNO
Capezzine di Cortona (332 m) +40.9°c – il giorno 28 del 1935

LUGLIO
Cortona (393 m) +42.5°c – il giorno 6 del 1952

AGOSTO
Bucine (Loc. Fattoria Migliarina – 256 m) +42.4°c – il giorno 1 agosto del 2017 e Foiano della Chiana (290 m) +42.4°c – il giorno 4 agosto del 2017

SETTEMBRE
Arezzo (San Fabiano – 277 m) +38.5°c – il giorno 17 del 1975

OTTOBRE
Montevarchi (160 m) +32.8°c – il giorno 9 del 1970

NOVEMBRE
Sansepolcro (Santa Fiora – 312 m) +27.7°c – il giorno 8 del 2015

DICEMBRE
Stia (479 m) +22.0°c – il giorno 1 e il giorno 3 del 1979

ANNO
Cortona (393 m) +42.5°c – il giorno 6 luglio del 1952

 

Alcune considerazioni importanti.

La quota altimetrica scritta tra parentesi è la quota della stazione meteo.

Gli anni considerati variano per ogni stazione meteo: alcune stazioni meteo hanno in archivio molti anni di dati, altre stazioni hanno solo pochi anni di dati. Certamente quindi in alcuni mesi i valori massimi reali sono maggiori rispetto a quelli scritti in quest’elenco, ma è evidente che bisogna tenere conto solo dei dati veramente registrati dalle stazioni meteo professionali. Le molte stazioni che ho considerato per fare questo elenco sono tutte stazioni meteo professionali.

La stazione meteo di Sansepolcro (Santa Fista – 311 m), che detiene il record caldo del mese di aprile, per la precisione si trova in Umbria, ma è a solo circa 1 km dal confine del comune di Sansepolcro. Pertanto i dati di quella stazione meteo sono validi anche per quella zona limitrofa di Sansepolcro e quindi della nostra provincia.

Da notare che ben 4 record mensili sono stati segnati negli ultimi 9 anni !
Alcuni record invece appartengono a circa 60 e anche oltre anni fa. Le ondate di caldo infatti avvenivano anche in passato. La differenza è che al giorno d’oggi le ondate di caldo sono molto più lunghe e frequenti rispetto al passato.

Storica l’ondata di caldo di fine giugno 1935, una delle ondate di caldo più forti in assoluto in gran parte del centro-nord Italia. Nella nostra provincia di Arezzo il valore più alto fu registrato a Capezzine di Cortona (332 m) con ben +40.9°c il giorno 28. Questo è anche il record mensile provinciale più longevo, risalente ormai a oltre 80 anni fa.

Sotto l’immagine della mappa di reanalisi che mostra le calde temperature teoriche a 850 hPa (circa 1500 m) nel 29 giugno 1935.

Caldo giugno 1935

Simone Paolucci

Ultima modifica all’articolo: 13 agosto 2017.

FacebookTwitterGoogle+Share