FacebookTwitterGoogle+Share

Quante volte si è sentito questa frase, “troppo freddo per nevicare” o “fa troppo freddo per nevicare”, uno dei tenti luoghi comuni e frasi fatte che circola in ambito meteo e che probabilmente alcuni diranno o penseranno anche nelle giornate di sabato 9 e la mattina di domenica 10 dicembre.

In realtà, non è assolutamente vero che con il freddo non possa nevicare, si possono fare decine di esempi di nevicate avvenute con temperature fredde.
Possiamo dire che il freddo estremo non è certo la condizione ideale per avere forti nevicate, in Antartide per esempio cadono solo pochi cm di neve all’anno.

Nelle nostre zone può nevicare abbondantemente anche con temperature di -10°c, esempio palese è la neve avuta in alta montagna nel febbraio 2012, quando in quota era presente aria molto fredda.

Anche a bassa quota sono capitate nevicate con temperatura ben negativa, basti pensare alla forte nevicata del 29 dicembre 1996, in quel giorno Arezzo ebbe temperatura minima -5.8°c, massima -3.6°c e fece circa 20 cm di neve, quindi una nevicata con temperature ben negative. C’era aria molto fredda in quota, l’Eremo di Camaldoli a 1111 m quel giorno ebbe molto più freddo: -13.4°c di minima e -9.8°c di massima! Eppure la neve cadde eccome!

Sia chiaro che la neve che cade con una temperatura ben negativa è molto diversa dalla neve che cade con temperatura intorno allo zero. La neve che cade con temperatura sotto i -5°c è asciutta, soffice e al suolo si deposita in maniera diversa di una neve che cade con circa 0°c, che è una neve umida, quindi più pesante e in genere si deposita al suolo in maniera più omogenea, perché è meno trasportata dal vento.

Sotto, due immagini da esempio con forte neve in atto al Rifugio La Capanna del Monte Falco a quota 1488 m.
In questa prima immagine potete notare che la temperatura è -8.9°c (dato all’arrivo dello skilift, qui al rifugio era di circa -8°c), giusto come riprova che anche con il freddo la neve può cadere molto abbondante. Da notare che l’umidità è alta ma non altissima, 92 %; con questo freddo i fiocchi di neve sono asciutti, il vento li trasporta via facilmente, difatti si ha anche poco accumulo di neve sui rami degli alberi e ci sono remoli di neve ben visibili.

In quest’altra immagine, altre forte nevicata in atto, ma con temperatura meno fredda -1.3°c (dato registrato al Rifugio La Capanna) e umidità 100 %. In questo caso i fiocchi sono più umidi e pesanti, il vento li trasporta via più difficilmente. La nevicata risulterà più omogenea, notate la mancanza di remoli di neve rispetto all’immagine sopra e con i fiocchi più umidi la neve si accumula bene sui rami degli alberi.

 

Simone Paolucci

FacebookTwitterGoogle+Share