Fase più movimentata del tempo.

Buon venerdì a tutti.
Nei prossimi giorni il tempo sarà un po’ più movimentato e dinamico.
Da qualche giorno ci siamo lasciati alle spalle le temperature decisamente più calde del periodo, sia nei valori massimi che minimi e i tassi di umidità (afa) elevati grazie ad una prima, si fa per dire, “rinfrescata”.
Nei prossimi giorni le correnti in quota saranno prettamente nord occidentali e piloteranno verso la nostra penisola ben tre impulsi instabili.
Il primo è già realtà in questa giornata e sta provocando dei temporali e rovesci nelle zone dell’alta Toscana che ne corso della giornata tenderanno a trasferirsi negli altri settori anche se non saranno estesi ma a carattere sparso.
Per sabato avremo una breve pausa ma non sarà certo una giornata troppo soleggiata, almeno all’interno. Infatti il cielo dovrebbe mantenersi prevalentemente parzialmente nuvoloso con qualche piovasco sparso non escluso, a zonzo per la regione. Anche al primo mattino di sabato non sono esclusi (almeno i modelli vedono questo) dei residui rovesci (specie centro-bassa Toscana).
Per domenica ci attendiamo il transito del 2° impulso, (quello visibile nella immagine nei pressi delle isole Britanniche che riuscirà a rompere quella sottile lingua anticiclonica) anche questo accompagnato da instabilità con rovesci sparsi sulla regione.
In queste tre giornate le temperature si manterranno su valori medi del periodo con cali fisiologici durante le fasi più instabili (massime intorno ai 25/27 gradi).
Terzo impulso in arrivo per la seconda parte di martedì ed è forse quello che avrà una entrata più occidentale e quindi con esiti e conseguenze tutte da decifrare e quindi ne riparleremo più avanti.
Alessandro Nardi
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.