Fine settimana con tempo estivo.

Buongiorno a tutti.
Fase pienamente estiva del tempo che sta andando avanti da alcuni giorni ormai, con valori termici diurni che ormai raggiungono tranquillamente e agevolmente i 30 gradi fino a superarli di netto in alcune zone interne e dell’immediato entroterra della nostra regione. Le minime risultano fresche specie nelle zone interne (come è normale che sia) con qualche valore sotto i 10 gradi nelle conche Appenniniche, grazie al fatto che le notti sono più lunghe, il cielo sereno e l’aria tutto sommato secca che esalta l’irraggiamento notturno e la dispersione del calore.
In questo fine settimana non ci sarà nessuna novità al riguardo, con la felicità di chi ha deciso in questo periodo di passare le ferie al mare o in montagna. Giornate soleggiate, disturbate al massimo da qualche innocua e simpatica velatura, con un po’ di debole ventilazione (solo oggi, sabato) da nord est nella fase centrale della giornata.
Prospettive di netto cambiamento del tempo? Per ora non ne vediamo, almeno dal punto di vista dell’arrivo di importanti precipitazioni dettate da fronti atlantici in arrivo da ovest.
Solo a metà settimana una saccatura nord Europea proverà ad avvinarsi all’arco alpino ma la sua destinazione sarà quasi probabilmente l’est Europeo (dove avremo un netto raffreddamento). Una piccola parte di questa massa d’aria potrebbe rientrare nella nostra penisola con correnti orientali grazie alla disposizione dell’alta pressione con massimi oltre le Alpi (vedi immagine). Qualche annuvolamento potrebbe essere possibile nel tratto Appenninico (vedi immagine del grafico ENS puntato proprio su questo settore) con qualche rovescio sparso. Per le altre zone della regione non ci aspettiamo niente di che (a meno che non cambi qualcosa in questi prossimi giorni).
Dopo questa fase probabile nuova fase con tempo stabile (o meglio…una continuazione del tempo stabile…) con anticiclone sulle nostre teste.
La fase precedente con clima più fresco e tempo un po’ più instabile, con le nevicate (non certo eccezionali) sulle Alpi aveva un po’ illuso con una partenza anticipata dell’autunno…ma così per ora non è.
Alessandro Nardi
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.