9/1/2019

SITUAZIONE:

Alta pressione che domina la scena meteo della nostra penisola con stabilità del tempo e nebbie diffuse sulla Pianura Padana. Nella giornata di domani una perturbazione atlantica proverà a forzare il campo di alta pressione ma la manovra non avrà successo. Comunque arriveranno un po’ di nubi per l’attivazione di deboli correnti marittime da ovest, ma senza precipitazioni di rilievo.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

GIOVEDI’: generalmente sereno con arrivo di nuvolaglia nella notte su venerdì. Temperature minime fredde con brinate sulle zone di pianura, massime più miti con valori intorno ai 10 gradi. Piuttosto mite sui rilievi anche nelle ore notturne (inversione termica).

VENERDI’: nuvoloso o parzialmente nuvoloso ma senza piogge di rilievo (massimo qualche isolata pioviggine). Temperature minime in netto aumento, massime in lieve calo. Ventilazione da libeccio sui rilievi Appenninici.

SABATO: possibile nuvolaglia al primo mattino, per il resto giornata con cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature relativamente miti.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA:

Fine settimana con con alta pressione delle Azzorre disposta per paralleli fino a comprendere anche la nostra penisola e perturbazioni atlantiche che scorreranno ben alte di latitudine. Tempo dunque soleggiato con inversioni termiche accentuate e temperature fredde al primo mattino e durante la notte.

Ricordiamo all’utenza che le nostre previsioni sono del tutto amatoriali, che non emettiamo mai allerte che sono di esclusiva pertinenza degli organi preposti e che le nostre rimangono previsioni fatte da appassionati. Una previsione meteo non è un certezza meteo.

Giovedì 9 gennaio 2020 ore 7:00 lo staff di Arezzo meteo

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.