Al momento una estate “normale”

Buongiorno a tutti!

Il cavo d’onda atlantico è transitato fra il pomeriggio di ieri e questa nottata apportando un po’ di instabilità sulla nostra regione e un po’ di ricambio di aria dopo una prima parte di venerdì anche abbastanza afoso.

Come spesso accade con queste dinamiche un po’ “risicate” i fenomeni non sono mai molto estesi. Come possiamo vedere dalla grafica che alleghiamo sulle precipitazioni delle ultime 24 ore possiamo vedere che ci sono zone che non hanno praticamente visto una goccia d’acqua mentre altre hanno avuto degli episodi di instabilità un po’ più consistenti.

L’area depressa si porterà piuttosto velocemente verso il meridione andando a collocarsi nella giornata di domenica nello Ionio.  Ne approfitterà l’ala orientale dell’anticiclone delle Azzorre che recupererà il terreno perduto andando a posizionarsi al centro e al nord della nostra penisola consentendo certamente un tempo più stabile e soleggiato con temperature estive ma con caldo senza troppi eccessi.

Riepilogando: per oggi (sabato) al mattino ancora residua instabilità con qualche acquazzone none escluso specie nelle zone centro meridionali. Al pomeriggio tempo migliore quasi ovunque ma con qualche incertezza nelle province di Siena, Grosseto e basso livornese con residui addensamenti di tipo convettivo che potrebbero provocare qualche ulteriore rovescio.  Ventilazione da grecale e temperature gradevoli prossime ai 30 con tassi di umidità contenuti.

Domenica: giornata ideale per andare sia la mare che in montagna con tempo soleggiato e ventilazione da grecale  e da maestrale lungo le coste, con temperature nelle medie del periodo con caldo senza eccessi e tassi di umidità contenuti.

Lunedì: situazione analoga con tempo stabile e soleggiato con valori termici di poco oltre i 30 gradi e minime anche fresche nelle conche appenniniche soggette a forte inversione.

Poche variazioni anche nei giorni successivi. Un  altro cavo d’onda atlantico potrebbe sfiorare l’arco alpino con introduzione di aria più fresca o ricambio di aria  ma con effetti tutti da valutare visto che comunque non sembra entrare stavolta sulla nostra penisola. Temperature estive ma caldo senza eccessi .

Al momento abbiamo avuto una estate “old style” (concedeteci il termine) con prima parte di giugno capricciosa ed instabile e con successivo anticiclone per lo più disposto per paralleli con caldo tutto sommato moderato sulla nostra regione senza ondate di caldo africano.

Alessandro Nardi

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.