Ancora alta pressione invadente!

Buongiorno a tutti e ben ritrovati nella nostra pagina!
Risveglio con cielo nuvoloso e con qualche pioviggine sparsa qua e la sulla nostra regione con accumuli a malapena sono segnalati dalle centraline. Sono gli effetti del passaggio di una debole perturbazione resa praticamente innocua dalla presenza di una campo di pressioni piuttosto avverso.
Da questo pomeriggio, o forse già in tarda mattinata il cielo dovrebbe cominciare ad aprirsi, e lasciare spazio al sole, a partire dalle zone più occidentali.
Dopo il transito del modesto fronte, dai quadranti nord orientali si dovrebbe fare strada un po’ di aria fredda il cui “core” principale sarà destinato essenzialmente alle regioni Balcaniche e Greca, con parziale interessamento delle zone orientali della nostra nazione (principalmente la Puglia, vedi ns grafica rielaborata) .
Domenica che in Toscana dovrebbe trascorrere ben soleggiata, salvo forse al primo mattino quando potrebbe essere presente un po’ di nebbia in alcune vallate o zone pianeggianti, in rapido dissolvimento anche per l’entrata di correnti più secche di grecale. Temperature in modesto calo specie nei valori minimi, molto meno in quelli massimi. Temperature in calo anche in montagna con rientro nella normalità anche su questi settori.
Dalla visione del modello ENS su base GFS, centrato sulla Toscana centromeridionale, appare evidente che in seguito andremo incontro ad una fase alquanto noiosa (almeno dal nostro punto di vista), con anticiclone invadente e nessun peggioramento degno di nota….e quindi nessuna nevicata sui nostri rilievi che risultano in gran parte, se non nella totalità, privi di neve. Temperature che specie in quota saranno destinate a portarsi di nuovo sopra le medie del periodo, aumento meno evidente in pianura per effetto dell’inversione termica.
Alessandro Nardi
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.