Archivio della categoria 'Didattica Meteo'


L’inverno meteorologico è iniziato il 1 dicembre, vediamo di fare una semplice distinzione tra due termini che spesso leggiamo in giro, ma che molti non hanno capito: la differenza tra “giorno di gelo” e “giorno di ghiaccio”. Sono concetti facili da capire, che si possono riassumere in poche parole. Si parla di giorno di gelo
Riproponiamo questo articolo apparso tre anni fa sul nostro portale per spiegare perchè 9 volte su 10 non si è trattato di tromba d’aria (come molti pensano e come troviamo purtroppo spesso scritto sui giornali…) ma di un ben più comune downburst. Le trombe d’aria sono molto RARE nelle nostre zone, mentre l’altro fenomeno è
Usciamo un po’ fuori dalla nostra piccola area provinciale e diamo uno sguardo alle temperature globali, sul tema del problematico riscaldamento globale (o riscaldamento climatico o global warming), perché nell’anno 2015 appena passato a livello globale si è palesato un aumento termico preoccupante. I centri meteorologici di calcolo sulle temperature globali, hanno infatti sentenziato che
La foto sopra ritrae la diga del Montedoglio negli anni della rottura del muro. Niente a che vedere con l’articolo ma mi piaceva l’idea. Freddo e senza una goccia d’acqua. Come sentiamo da molti media “improponibili”, forse se ne salva un paio, si parla molto spesso di quando arriverà la neve. Si sparano degli sfondoni
Senza fare terrorismo meteo, questo è quello che ci aspetta nei prossimi giorni in quota. Questi livelli di zero termico, evidenziati dal modello matematico, di solito si trovano in piena estate (fra l’altro nemmeno sempre….spesso sono anche più bassi..). Durante le ore notturne, quindi, per effetto dell’inversione termica, farà sicuramente più freddo nelle vallate e
Come tutti sappiamo, le bufale e la cattiva informazione viggiano alla velocità della luce sul web. Spesso su Facebook ma più o meno su tutta la rete ci imbattiamo su falsi, notizie non veritiere e cattiva informazione. Nell’ambito della meteo questo è ancor più esasperato, tutti o quasi alla ricerca del “click perduto” in modo
L’ondata di caldo che ci ha interessato qualche giorno fa è stata forte ed ha stabilito diversi nuovi record di caldo in giro per l’Europa. Vicino a noi, va segnalato l’importante record di caldo stabilito sulla vetta del Monte Cimone (2165 m), montagna più alta dell’Appennino Settentrionale. Sulla vetta del Monte Cimone c’è una stazione
La nostra penisola è sotto l’influsso di un alta pressione ben strutturata anche in quota ormai da diversi giorni. Ce ne accorgiamo, oltre che dal perdurare del bel tempo, anche dall’aumento termico tanto che su quasi tutte le zone le temperature sono sopra media, specie al settentrione e in Toscana dove ritroviamo i massimi di

Snow lake effect

Prendiamo spunto da quello che è successo qualche giorno fa negli USA e che tutti i media hanno riportato, facendoci vedere immagini davvero incredibili, con zone praticamente sommerse dalla neve. Si tratta del conosciuto (in ambito meteo ovviamente) Snow lake effect ovvero “effetto neve del lago”. La zona colpita infatti è quella dei grandi laghi

Le “termiche”

Riproponiamo questo articolo su questa curiosità meteo, apparso sul nostro sito qualche tempo fa. Non stiamo parlando delle gomme invenali usate dagli autoveicoli, molto comode in caso di neve, ma di un fenomeno fisico, usuale nelle stagioni calde (tarda primavera ed estate principalmente), specie nelle aree montuose. Molto ricercate da chi pratica il parapendio e