Archivio della categoria 'Previsioni'


  Come accennato in fase previsionale, nell’apposito spazio, la depressione di tipo afro-mediterraneo che sta abbordando la Sardegna, avrà ben poche conseguenze riguardo la nostra provincia. Non sono previste precipitazioni degne di rilievo e solo qualche debole nevicata è prevista in Appennino specie nei versanti che guardano l’Adriatico. Passata questa fase, da mercoledì salgono di

Insidie sul WEEK END

    Il freddo, il vento di grecale e le nevicate molleranno un po’ lentamente la presa. Già per venerdì il sistema depressionario alimentato da aria fredda artica perderà importanza, almeno sulle nostre zone. Purtroppo, molto probabilmente, dovremo fare i conti con un altro sistema depressionario, a partire da domenica (o tarda serata di sabato).
Come abbiamo già spiegato quella di questi giorni NON è una configurazione favorevole alle nevicate sulla nostra regione. Minimo depressionario troppo basso (medio / basso Tirreno invece che alto Tirreno e vicino alle coste) con conseguente entrata di correnti fredde ma secche di grecale e risalita umida della depressione che non ci interessa direttamente. Quindi
  La previsione ancora oggi risulta alquanto difficile, come sempre del resto quando si tratta della neve sulla nostra zona. Decine di incastri e di variabili devono combaciare e la cattiva valutazione di uno di questi può fa saltare o mandare in fumo una previsione anche ben fatta. Tralasciando i particolari tecnici che occorrono per
Domanda che ci giunge da molti. Vediamo di rispondervi in modo razionale. Avremo un momentaneo riscaldamento tra oggi e domani, nelle prime ore, per poi dare di nuovo spazio a una grossa irruzione Artica. Bene, possiamo dire per gli amanti della neve di non sconsolarsi se vedranno piovere, nei giorni seguenti al riscaldamento provvisorio il
Come abbiamo annunciato da qualche giorno, l’aria fredda (ma diciamo pure gelida) si prenderà una piccola pausa, massimo 24 ore. Infatti fra giovedì e venerdì transiterà una perturbazione atlantica che sarà preceduta e accompagnata da venti più temperati di libeccio. Le temperature, specie in quota, subiranno un netto aumento (visibile nella grafica) e le nevicate,
  Stiamo vivendo una fase molto fredda se non gelida, ormai da circa giovedì scorso. Al meridione, regioni adriatiche e Appenniniche si sono avute nevicate importanti anche su luoghi dove la neve è un evento eccezionale o che comunque capita pochissime volte. Le nostre zone, salvo la leggera spolverata di giovedì sera, è stata risparmiata
Una B sta per Bassa Pressione. O se preferite “LP” ovvero Low Pression che sta a significare la stessa cosa. Come abbiamo già detto, il freddo dovrebbe continuare fino a mercoledì prossimo, anche se in tono minore rispetto a Venerdì e questo Sabato. Il “gelo” comunque lo ritroveremo a due passi ovvero sui Balcani (dove

Epifania al gelo

Difficilmente in questo sito di meteo amatoriale scomodiamo questi termini spesso abusati altrove. Ma stavolta il termine “gelido” ci sta tutto poiché l’aria artica continentale che affluirà dalla mattinata di giovedì sarà veramente tosta! Nella giornata di venerdì (ma anche sabato) le massime anche in città potrebbero attestarsi agli 0° o poco sopra e anche
  Sembra un inizio anno con maggiore dinamismo rispetto ad un dicembre monotono e dominato in lungo e in largo da campi di alta pressione di vario genere che ha provocato la quasi totale assenza di precipitazione e la totale assenza di nevicate sui nostri rilievi. Un serio guasto del tempo lo avremo già fra