Fine settimana freddo ma sostanzialmente secco.

Buongiorno a tutti!
Da circa una settimana o poco meno stiamo sperimentando l’arrivo di correnti fredde sulla nostra penisola, dapprima dai quadranti settentrionali e ora, in questo fine settimana, dai quadranti nord orientali. Correnti che si presentano secche sulla nostra regione per lo sbarramento delle Alpi nella prima fase e per lo sbarramento degli Appennini nella fase attuale. La mancata formazione di ciclogenesi sui nostri mari occidentali non ha permesso di avere le precipitazioni se si eccettua qualche fenomeno effimero di instabilità pomeridiana dovuta all’avanzamento della stagione verso la primavera astronomica. Nelle zone di pianura e vallate Appenniniche per tutta questa settimana abbiamo avuto valori freddi e in molti casi decisamente sotto le medie con gelate frequenti.
In questo fine settimana avremo ancora una volta tempo complessivamente secco e spesso soleggiato su buona parte della regione, in compagnia di un freddo e fastidioso grecale che sembra spirare almeno fino a lunedì / martedì.
Per la giornata di oggi (sabato) ci attendiamo un po’ di velature al mattino specie su zone meridionali. Al pomeriggio poco nuvoloso su buona parte della regione tranne zone Appenniniche, Aretino, parte del senese dove potremo avere della nuvolosità irregolare. Il modello che alleghiamo mette in evidenza nel tardo pomeriggio e serata / nottata su domenica, delle deboli precipitazioni sui settori Appenninici e vallate interne che potrebbero essere nevose anche a quote basse. Menzioniamo questa possibilità ma diciamo subito che si tratterà probabilmente di fenomeni molto modesti e che non daranno accumuli particolari nemmeno in montagna. Ventilazione da grecale e temperature massime sotto le medie del periodo ma non troppo fredde sulle pianure visto che comunque siamo a metà marzo e il soleggiamento fa comunque sentire i suoi effetti.
Per domenica non avremo troppe variazioni: grecale freddo sostenuto, tempo prevalentemente soleggiato tranne annuvolamenti su zone orientali, Appennino e vallate Appenniniche specie nella prima parte di giornata. Temperature fredde in montagna, minime fredde ma che potrebbero risentire della ventilazione e quindi ben difficilmente scendere a valori troppo bassi.
Alessandro Nardi
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.