Fine settimana tipicamente estivo.

Buongiorno a tutti!

Dopo un prima parte di giugno con  tempo più instabile e capriccioso quando sembrava che questa estate non dovesse partire tanto da dover far sorgere  le prime preoccupazioni da parte degli amanti di questa stagione, ecco che l’alta pressione ha invaso la nostra nazione e un po’ tutti i settori Mediterranei  portando stabilità decisa e duratura del tempo. Come avviene anche con campi di alta pressione conclamati, nelle zone più interne e montuose ci può scappare qualche isolato temporale pomeridiano ma anche questo fa parte della nostra estate Mediterranea.

Nulla cambierà in questo fine settimana sulla nostra regione: evidenti i diagrammi  ENS dove in nessun cluster si evidenziano possibilità di serie precipitazioni e dal punto di vista termico ci attesteremo poco oltre le medie.

Nella seconda immagine abbiamo invece il quadro sinottico con alta pressione distesa principalmente per paralleli e quindi saranno scongiurate feroci ondate di calore. Ovviamente registreremo valori oltre i 30 gradi specie nelle pianure più interne come quella Fiorentina, Pratese e Pistoiese, Valdarno Inferiore ma possiamo dire che non avremo punte di caldo eccessivo (parliamo di temperature oltre i 35/36 gradi).

Eventuale instabilità pomeridiana sembra prendere più l’arco Alpino lambito da qualche infiltrazione di aria più fresca atlantica e le zone montuose di Marche, Lazio e Abruzzo; ben difficilmente si prevedono anche fugaci episodi di instabilità sulle nostre montagne.

Quindi per venerdì sabato e domenica possiamo riassumere: sereno al mattino, sereno al pomeriggio su coste e isole, sereno o poco nuvoloso anche all’interno con modesti addensamenti di tipo convettivo a ridosso delle catene montuose ma che ben difficilmente potranno sfociare in qualche rovescio.

Temperature: minime fresche e gradevoli sulle conche Appenniniche   (anche stamani si registrano 10-12 gradi), più elevate sulle altre pianure. Massime intorno ai 30 gradi o poco sotto sulle coste, intorno ai 30 gradi sulle aree collinari, dai 31 ai 34 gradi sulle pianure più continentalizzate  (Prato Pistoia Firenze ecc.), ventilazione a regime di brezza.

Grosse modifiche non se ne vedono anche nella prima parte della prossima settimana.

Alessandro Nardi

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.