Il gran freddo del dicembre 1996

Negli ultimi giorni del dicembre 1996 la nostra provincia fu interessata da una delle ondate di freddo più forti in assoluto degli ultimi anni. Il freddo arrivò il giorno del 26 dicembre e si intensificò il giorno successivo. Il freddo intenso durò fino a Capodanno.

Qui una mappa di reanalisi riguardante il giorno del 27 dicembre, che mostra l’entrata decisa dell’aria fredda. La mappa indica la temperatura teorica a 850 hPa (circa 1500 m).

La neve il 29 dicembre cadde su tutta la provincia, abbondante in alcune zone, come nella parte sud della Valdichiana, dove in genere si registrano nevicate più deboli. Neve scarsa invece in Valdarno. Nella città di Arezzo caddero circa 20 cm di neve.

Alcuni dati ufficiali riguardanti il totale della neve caduta, in provincia e dintorni, in quel mese di dicembre 1996.

Badia Prataglia (843 m) 43 cm
Eremo di Camaldoli (1111 m) 42 cm
Montecoronaro (Verghereto) (FC – 1100 m) 40 cm
Santuario della Verna (1128 m) 40 cm
Palazzo del Pero (406 m) 35 cm
Toppole (453 m) 25 cm

Qui una foto a casa mia (quota 295 m) vicino a Olmo, scattata il pomeriggio del 30 dicembre. Nevicata che fu di circa 20 cm.

neve 30 dicembre 1996

Le temperature minime raggiunsero valori molto freddi e, cosa ancora più significativa, le temperature massime per alcuni giorni furono sotto lo zero. In molte località per quattro giorni consecutivi le temperature rimasero sotto lo zero.
Ecco la lista, con moltissimi dati, delle temperature che furono registrate nella nostra provincia in quei ultimi giorni di dicembre 1996.

La stazione meteo di Cesa (245 m) il 30 dicembre registrò la temperatura minima più bassa di quell’evento in provincia con ben -19.7°c. Questa temperatura minima è anche il record assoluto di questa stazione meteo da inizio rilevazioni (1974). Da notare anche che per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -4.2°c.

La stazione meteo ufficiale della città di Arezzo, Arezzo AM (Molin Bianco) (248 m) il giorno 30 dicembre fece una minima di -15.0°c, record mensile di dicembre da inizio rilevazioni (1957). Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di ben -3.6°c.

Cortona (S. Lorenzo) (257 m) -16.4°c. Questa temperatura minima è anche il record assoluto di questa stazione meteo da inizio rilevazioni (1996). Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -3.2°c.

Anghiari (315 m) -15.9°c. Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -3.6°c.

Monte San Savino (330 m) -15.0°c. Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto, o uguale, a zero; la temperatura massima più bassa fu di -4.0°c.

Palazzo del Pero (406 m) -14.0°c. Per ben cinque giorni consecutivi la temperatura rimase sotto, o uguale, a zero; la temperatura massima più bassa fu di -2.0°c.

Eremo di Camaldoli (1111 m) -13.4°c. Per ben cinque giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di ben -10.8°c !

Sansepolcro (330 m) -12.0°c. Per ben cinque giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -3.4°c.

San Giovanni Valdarno (132 m) -12.0°c. La temperatura massima più bassa fu di -1.0°c.

Castiglion Fibocchi (310 m) -11.0°c. Questa temperatura minima è anche il record assoluto di questa stazione meteo da inizio rilevazioni (1996). Per tre giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -1.5°c.

Loro Ciuffenna (stazione meteo a quota 665 m) -10.9°c. Questa temperatura minima è anche il record assoluto di questa stazione meteo da inizio rilevazioni (1995). Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -5.6°c.

Pieve Santo Stefano (stazione meteo a quota 750 m) -9.6°c. Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di ben -7.1°c!

Ottavo (316 m) -9.8°c. Questa temperatura minima è anche il record assoluto di questa stazione meteo da inizio rilevazioni (1993). Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -4.0°c.

Toppole (453 m) -9.8°c. Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -5.0°c.

 

Altri dati di località vicino alla nostra provincia:

Campigna (FC – 1068 m) (zona Burraia – Passo della Calla – Monte Falco) -11.9°c. La temperatura massima più bassa fu di ben -10.0°c !

Petrelle (PG – 293 m) -11.8°c. Per quattro giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -4.5°c.

Bagno di Romagna (FC – 495 m) -11.3°c. La temperatura massima più bassa fu di -6.6°c.

Vallombrosa (FI – 955 m) -11.0°c. Per tre giorni consecutivi la temperatura rimase sotto zero; la temperatura massima più bassa fu di -7.0°c.

Verghereto (FC – 812 m) -9.5°c. La temperatura massima più bassa fu di -6.0°c.

 

Simone Paolucci

3 Comments
  • ginghe
    Posted at 08:06h, 30 Maggio

    quella del 29/12/1996 fu una delle nevicate piu inaspettate a cui ho assistito, dopo tre giorni diu Burano da paura. Richiamo mite su cuscino freddo e neve abbondante su alto lazio, umbria e grossetano e senese. Mi pare ben 60cm a Orvieto!
    Peccato che il proseguo dell’invenro fu una ciofeca e la scaldata del primo dell’anno sciolse tutto in una notte.

  • simo87
    Posted at 18:38h, 30 Maggio

    Si dici bene. Mi ricodo che a casa mia a mezzanotte del 31 dicembre non si fece i fuochi perchè pioveva

  • Pingback:  Temperature minime record della provincia di Arezzo by Arezzo Meteo
    Posted at 12:16h, 28 Giugno

    […] freddo dicembre 1996 […]

Post A Comment