Siamo in inverno. A noi piace andare in giro, a curiosare per le bellezze Aretine, sparse nella nostra Provincia. Quest'anno, in mancanza di neve, le gite fuori porta si limitano alla sua assenza, recandosi nei posti pianeggianti. Ci rifaremo nei prossimi anni ovviamente. "Non può non nevicare per sempre". Un tranquillo weekend...

E’ una situazione meteo climatica davvero paradossale quella che stiamo vivendo: siamo in pieno inverno, dovrebbe essere il periodo del freddo e della neve, invece non è affatto così. Il caldo continuo avuto in questo inverno, le perturbazioni miti atlantiche, tutto questo non sta certamente facendo bene alla natura. In questi...

Una bella camminata autunnale (26 ottobre) nella zona del Monte Falco e Falterona. Visibilità non molto buona, ma clima molto gradevole per il periodo: la stazione meteo al Rifugio La Capanna (1490 m) quel giorno infatti segnò temperatura minima +10.2°c e massima +14.7°c! Camminata di 21 km, percorrendo i sentieri del...

Una bella camminata autunnale (13 ottobre) sul crinale del Pratomagno: dal Monte Lori alla Croce (1591 m) e il Pianellaccio (1592 m). Non mi dilungherò più di tanto nei discorsi, dato che di questa zona c’è già anche il bell’articolo di Carlo Palazzini, che potete rivedere cliccando qui. Partenza dal parcheggio a...

  Arroccato sulle creste calancose della Valle Santa, che in altri tempi erano chiamate “del Bastione”, dove nasce il Corsalone e all’ombra del Sacro Monte, si trovano le dimenticate spoglie di un paesino dei tempi che furono. Si intravedono pure, dalla SP62, nel tratto tra Rimbocchi e La Beccia, o dalla...

Cinque nevosi mesi sono passati da quello scouting (da diporto) del proto-42/A raccontato nella puntata precedente. L’inizio primavera, scandito dalla ratifica tra gli enti partecipanti del piano di intervento di recupero della Croce, segna anche l’inizio attività di allestimento formale dell’itinerario. Certosine e pazienti spennellate lungo i quasi 8km di...

Doveri e impegni familiari non tengono troppo conto di certe occasioni, più o meno prevedibili e talvolta troppo seducenti da poter essere allegramente ignorate. E allora si cerca un sofferto compromesso, un piano d'azione basato su delicati giochi d'incastro ma sempre con qualche incontrollabile alea, e ci si butta...

Ed eccomi a raccontare un altro giro sulla neve del Monte Falco - Burraia, la montagna più alta della nostra provincia di Arezzo e di tutto l’Appennino tosco - romagnolo. Ricordo che il crinale del Monte Falco è in comune tra le province di Forlì-Cesena, Arezzo e Firenze. Dopo essere stato domenica...

Dopo l’invaso di Montedoglio, abbiamo continuato a visitare l’alta valle del Tevere là dove confina ancora con il Casentino, seguendo anche i luoghi francescani: il santo proveniente da Assisi e diretto alla Verna transitava proprio per questi sentieri fermandosi sia alla Barbolana, sia al castello di Montauto ospite dei Conti...

Indi la valle, come 'l dì fu spento, da Pratomagno al gran giogo coperse di nebbia, e 'l ciel di sopra fece intento sì, che 'l pregno aere in acqua si converse. (Dante, Purgatorio. Il gran giogo è l’Appennino, che, col Pratomagno, racchiude la valle che contiene Campaldino e che si oscura di tetre...