Temperature miti con peggioramento domenica.

Buongiorno a tutti.
Un inizio di febbraio decisamente mite quello che stiamo vivendo con temperature minime spesso diffusamente intorno ai 10 gradi ma in molti casi anche al di sopra. Per le massime non ne parliamo visto che non si registrano, in pianura, valori sotto i 10°. Fa caldo (per la stagione) anche sui rilievi con valori abbondantemente sopra le medie di stagione. Tutto questo dovuto allo sprofondamento di una saccatura atlantica fin quasi alle Canarie e con conseguente posizionamento di un promontorio di alta pressione sulle nostre teste. Nella giornata di sabato si avvicinerà una depressione dalla Spagna che richiamerà ulteriore aria mite verso la nostra regione. I valori di domani pomeriggio (sabato) potranno toccare i 18 gradi (nelle pianure). La depressione domenica sarà in piena azione e riporterà piogge diffuse e anche rovesci o occasionali temporali, con neve inizialmente solo sulle vette Appenniniche del nord Appennino per poi portarsi nel pomeriggio fino a 1400/1500 metri. Le temperature si riporteranno su valori più decenti per il periodo anche se non farà affatto freddo. Flusso atlantico temperato che proseguirà anche per i primi giorni della settimana con arrivo di altri veloci fronti perturbati da ovest in un contesto di temperature tutto sommato non fredde. Non si intravedono anche nel lungo termine ondate di freddo. La zona gelida raffigurata nella parte alta a destra della immagine (nord est Europa) non sembra interferire in alcun modo con le nostre vicende meteo.
Per oggi: nuvoloso molto nuvoloso al mattino ma senza piogge di rilievo. Maggiori schiarite al pomeriggio e alla sera specie su zone centro-meridionali. Temperature minime e massime molto miti. Ventilazione debole sciroccale o meridionale (qualche rinforzo sulle coste)
Sabato: poco nuvoloso / velato con aumento della nuvolosità stratificata in serata a partire dalle zone occidentali. Temperature minime in calo, massime in aumento con punte di 18 gradi. Ventilazione meridionale.
Domenica: molto nuvoloso o coperto con piogge diffuse anche a carattere di rovescio. Neve inizialmente sulle cime (assente sul comparto Tosco-Romagnolo) per poi scendere fino a 1400 / 1500 metri. Temperature in calo.
Alessandro Nardi
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.