Uno dei peggiori inverni della storia!

Analizzeremo bene i dettagli matematici per darvi un dettagliato “conto” in cifre, ma per il momento possiamo dire che stiamo vivendo è uno dei peggiori inverni della storia Europea.

Manca la neve, le piogge, il freddo, insomma tutti gli ingredienti per una stagione invernale. La nostra rete amatoriale di stazioni meteo nel nostro territorio segna ogni giorni valori assurdi, ci difendiamo solo con le inversioni termiche nelle zone pianeggianti. Possiamo dire inoltre che non abitiamo in una zona dove questa condizione anomala è pronunciata, siamo assolutamente sopra media ma non come in altri luoghi Europei o Italiani, insomma ci salviamo solo per le minime notturne che abbassano un po’ la media giornaliera, di giorno poi i valori schizzano al rialzo in modo esponenziale. Mentre scriviamo la temperatura segna 17 gradi a Firenze e 16 gradi nella nostra città di Arezzo. Vi sembra normale? Assurdo.

Pensate che negli anni passati le irruzioni fredde potevano avvenire nel nostro territorio anche 5 o 6 volte nel corso dell’inverno, ad oggi nemmeno una misera irruzione è entrata nel nostro territorio. Non venite a dire che le Alpi sono belle bianche perchè è come dire che una modella è brutta, ci mancherebbe che noi sia caduta nemmeno lassù. Vi illuminiamo noi con la matematica, guardate i grafici di presenza neve nel nostro territorio in confronto alla media degli ultimi anni. Allarmante.

Ma vogliamo vedere in altre nazioni? Guardate:

Per il momento concludiamo dicendovi che gli effetti del cambiamento climatico si stanno vedendo in modo troppo marcato.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.