Venti intensi per Lunedì.

Stiamo entrando nella fase di maltempo dove stavolta saranno in pole position le zone esposte all’intenso flusso meridionale delle correnti, ovvero tutte le zone occidentali, la Liguria e il nord in genere (Alpi comprese ovviamente). La saccatura nord atlantica sta puntando addirittura il Marocco con l’aria fredda che scivola ad ovest della saccatura. Come sempre o quasi avviene nelle saccature, se da una parte scende aria fredda (artico marittima) dall’altra sale inevitabilmente aria mite che si umidifica attraversando il mite Mediterraneo e investe le nostra penisola. In questa prima fase dettata da correnti di ostro e di scirocco le zone più orientali e interne della regione non dovrebbero vedere molte precipitazioni mentre l’angolo nord occidentale sarà più esposto alle piogge. Tralasciando al momento le due giornate del fine settimana volgiamo puntare lo sguardo alla giornata di lunedì, che dovrebbe risultare la peggiore del periodo, quando una intensa ma soprattutto profonda depressione si dovrebbe formare nei pressi della Liguria di Ponente. Oltre alle piogge che da qualche parte potrebbero essere anche molto intense bisognerà stare attenti ai venti visto l’elevato gradiente barico che di verrà a creare, specie sulle coste Toscane. Il sistema depressionario molto velocemente nelle ore successive dovrebbe spostarsi più a nord con rotazione delle correnti da Ostro fino a passare da libeccio. Consigliamo a tutti di tenersi aggiornati sulla situazione del tempo dei prossimi giorni specie se avremo al necessità di spostarsi nei pressi delle zone più a rischio.

Alessandro Nardi

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.