La cattiva informazione ….

Come tutti sappiamo, le bufale e la cattiva informazione viggiano alla velocità della luce sul web. Spesso su Facebook ma più o meno su tutta la rete ci imbattiamo su falsi, notizie non veritiere e cattiva informazione. Nell’ambito della meteo questo è ancor più esasperato, tutti o quasi alla ricerca del “click perduto” in modo da ottenere maggiore visibilità e quindi introiti pubblicitari. Noi di Arezzo meteo non abbiamo scopo di lucro, i click ci fanno certamente piacere come il fatto che molti ci seguano, ma non per questo gonfiamo le notizie per ottenre chissà che cosa poi. Questa notizia, di cui vi linko l’immagine, è apparsa sul televideo qualche giorno fa.

televFinchè si tratta di qualche buontempone internettiano, ci facciamo due risate e finisce li. In questo caso, però, purtroppo, si tratta del servizio pubblico che fra l’altro paghiamo con un ingiusto canone RAI (o cammuffato con qualche altra dicitura…ma il fine è quello ovvero di finanziare la RAI). Ognuno faccia le sue considerazioni, ma noi vogliamo precisare che:

1) Il nome “CARONTE” è di fantasia (sempre che si possano dare nomi agli anticicloni)

2) Il ciclone certamente non porta il caldo ma il maltempo (da distinguere poi fra ciclone tropicale o extratropicale delle medie latitudini)…..anzi, in questo caso è proprio la figura contraria…ovvero l’anticiclone...a portare il gran caldo o il tempo stabile.

Consiglio al giornalista che ha sfornato questa perla di dedicarsi veramente ad altro anche se di lavori non se ne trovano facilmente.

 

Alessandro Nardi.

1Comment
  • Simo87
    Posted at 19:40h, 15 Luglio

    Persino troppo gentile sei stato nel tuo linguaggio, un paio di infamate ci potevano stare senza problemi ! 🙂

Post A Comment