La neve del 12 febbraio 2010

In questo inverno 2019-2020 praticamente mai iniziato (e forse mai inizierà) non ci resta che ricordare qualche evento nevoso importante avuto in passato; ne abbiamo ricordati diversi sulle nostre pagine social, ma manca sul nostro sito un articolo ricordo della neve avuta il 12 febbraio 2010, precisi 10 anni fa. Un riassunto e qualche foto di quell’evento importante sono doverose.

La neve in montagna era abbondantemente presente già da giorni, specie a quota 1500 m, ma nei giorni precedenti 9-10-11 febbraio la neve aveva imbiancato anche zone più basse come il Monte Lignano.

La vera nevicata in collina si ebbe venerdì 12 febbraio, al mattino piovve con temperatura di poco sopra lo zero, Arezzo AM (248 m) ad esempio segnò temperatura massima di +3.2°c. Nel pomeriggio l’ingresso di aria più fredda da est fece calare la quota neve, ma sul fondovalle restò sempre neve molto bagnata, il rilevamento di Arezzo AM che è difatti sul fondovalle segnò solo 3 cm di neve presenti alle ore 19.
Poca neve anche sul fondovalle di tutta la Valdichiana e del Valdarnao che è sui 150 – 250 m di quota.
Discorso diverso appena più in alto di quota, dove la neve attaccò bene e più in alto era stata neve anche durante la mattinata, oltre che era già presente un po’ di neve fatta nei giorni precedenti.
In zona Olmo a quota 300 m, quindi a ridosso della città, ci furono 12 cm di neve, neve di 10-15 cm anche sui 300 m di Castiglion Fiorentino, circa 15 cm a 450 m di Cortona, circa 25 cm sui 600 m di Cornia sopra Civitella in Val di Chiana.
Circa 10 cm ai 310 m di Sansepolcro, mentre ci fu solo una spolverata o pochi cm sul fondovalle del Casentino perché li le precipitazioni furono minori. E’ stato uno dei pochi casi in cui si è avuto più neve ai 500 m della Valdichiana rispetto ai 500 m del Casentino.

Ma passiamo alle foto, che tanto è la cosa che interessa maggiormente. Questi sono solo alcuni degli scatti che facemmo in quell’occasione.

Zona Foce di Scopetone (526 m) poco sopra la città di Arezzo, immagini del pomeriggio del 12 febbraio, come vedete la nevicata era ancora in atto.

Altre immagini fatte il giorno successivo, 13 febbraio.

Zona Olmo, neve di 12 cm a quota 300 m.

Zona Palazzo del Pero (410 m) dove ci furono circa 20 cm di neve.

Sopra Palazzo del Pero, Monte Dogana quota 900 m, circa 40 cm di neve.

Passo della Calla (1296 m), circa 100 cm di neve.

Zona Fangacci – Monte Falco, sopra al Passo della Calla. Neve qui di 144 cm al rilevamento ufficiale a quota 1479 m. Fu una stagione invernale buona per la località di Campigna – Monte Falco.

Due scatti della webcam del Rifugio La Capanna ai Fangacci (1488 m).

Infine qualche immagine di domenica 14 febbraio nella zona dell’Eremo di Camaldoli (1111 m). Neve qui al rilevamento ufficiale dell’Eremo di 91 cm.

Simone Paolucci

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.