27-1-20

SITUAZIONE:

Nei prossimi tre giorni assisteremo all’abbassamento del flusso zonale atlantico senza particolari ondulazioni che permetterà il transito di deboli fronti perturbati con pochi effetti in termini di precipitazioni sulle nostre zone in un contesto termico ancora piuttosto mite.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

LUNEDI’: nuvoloso / variabile con nuvolosità più compatta in genere a ridosso dei rilievi. Non sono esclusi dei piovaschi o deboli rovesci specie sulla parte settentrionale della provincia. Eventuali deboli nevicate avranno luogo solo oltre i 1500 metri in Appennino. Ventilazione da libeccio, debole, dal pomeriggio. Temperature miti, oltre i 10 gradi nei valori massimi.

MARTEDI‘: nuvoloso / variabile con possibili isolati piovaschi o deboli rovesci specie nella parte settentrionale della provincia. Venti moderati da libeccio con qualche rinforzo. Temperature miti specie nei valori notturni.

MERCOLEDI’: ancora tempo nuvoloso / variabile con possibili brevi piovaschi. Ventilazione da libeccio. Temperature in calo in montagna per entrata di aria un po’ più fredda. In leggero calo anche in pianura.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA:

La seconda parte della settimana vedrà un nuovo aumento della pressione sulla penisola per l’avanzata di un promontorio subtropicale di alta pressione. Il flusso perturbato sarà costretto a scorrere a latitudini molto elevate e il clima sarà ancora mite.

Ricordiamo all’utenza che le nostre previsioni sono del tutto amatoriali, che non emettiamo mai allerte che sono di esclusiva pertinenza degli organi preposti e che le nostre rimangono previsioni fatte da appassionati. Una previsione meteo non è un certezza meteo.

Lunedì 27 gennaio 2020 ore 7:00 by Alessandro Nardi