31/03/16

CLICCA QUI SOPRA PER ESPANDERE LA PAGINA

Aggiornamento: Giovedì 31 marzo 2016  ore 7 (Alessandro Nardi)

SITUAZIONE:

Un sistema depressionario atlantico si è “impantanato” nei pressi della penisola Iberica non riuscendo a muoversi verso levante. In questo modo, come spesso accade, la nostra penisola vede la risalita di un promontorio sub-tropicale di alta pressione, con temperature in netto aumento.

giAl sud potrebbero verificarsi valori quasi estivi anche sopra i 25°. Il cut-off depressionario proverà da venerdì a muoversi verso levante ma senza troppo successo. Le ipotesi al momento sono due: si dissolverà in parte nei pressi delle Baleari oppure traslerà lentamente verso il nord Africa. Ben difficilmente interesserà la nostra penisola. Quindi è presumibile, per le nostre zone, avere tempo molto mite e tutto sommato stabile anche nel fine settimana.

DETTAGLIO PREVISIONALE

GIOVEDI: cielo poco nuvoloso o velato con passaggio di innocue stratificazioni nuvolose. Ventilazione debole sciroccale o meridionale. Valori termici in ulteriore lieve aumento con punte di 22-23 gradi nelle zone di pianura. Mite anche sui rilievi.

VENERDI: poco o parzialmente nuvoloso per passaggio di stratificazioni nuvolose o velature spesse. Temperature molto miti con valori di 22 – 24 gradi. Ventilazione debole sciroccale.

SABATO: non cambia molto lo scenario con cielo da poco a parzialmente nuvoloso con presenza di velature o stratificazioni nuvolose innocue. Temperature molto miti per la stagione, con massime sopra i 20°

TENDENZA SUCCESSIVA:

Quasi appurato che il cut-off depressionario non dovrebbe interessare la nostra penisola e comunque non la nostra provincia, la circolazione nel Mediterraneo dovrebbe rimanere statica anche per la prima parte della prossima settimana, con area depressa sulla penisola Iberica e alta pressione sub-tropicale sulla nostra penisola, con tempo stabile e mite.

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-aree oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le proiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

No Comments

Post A Comment