Warning: array_slice() expects parameter 1 to be array, null given in /web/htdocs/www.arezzometeo.com/home/wp-content/plugins/news-ticker/ticker.php on line 110
Espandi
FacebookTwitterGoogle+Share

CLICCA QUI SOPRA PER ESPANDERE LA PAGINA

Aggiornamento: Venerdì 23 giugno 2017 ore 7 (Nardi Alessandro)

SITUAZIONE:

veIl tempo del bacino centro occidentale del Mediterraneo è dominato da una cupola anticiclonica che provoca tempo stabile e soleggiato, con temperature decisamente sopra le medie, con valori massimi che anche nelle nostre zone superano agevolmente i 30°, con punte di 34-35 gradi. Nel fine settimana solo il nord sarà lambito dal flusso atlantico causa un leggero ridimensionamento del tessuto anticiclonico specie in quota, con lo sviluppo di qualche temporale anche intenso specie sulle regioni Alpine e Prealpine. Nel resto della penisola  non succederà nulla di rilevante e il tempo rimarrà soleggiato e ben caldo.

DETTAGLIO PREVISIONALE

VENERDI: situazione stazionaria con alta pressione e quindi tempo stabile e soleggiato, con formazione di qualche modesto annuvolamento convettivo nel pomeriggio a ridosso dei rilievi  e possibile passaggio di qualche innocua velatura. Temperature molto calde, sopra le medie del periodo, con valori massimi comprese fra 32 e 35 gradi.

SABATO: sereno o poco nuvoloso con valori termici invariati. Qualche nube bassa possibile al primo mattino su Valdarno.

DOMENICA: sereno o al massimo poco nuvoloso. Possibile passaggio di qualche velatura o innocua stratificazione durante la mattinata. Temperature invariate, nettamente sopra le medie del periodo, con massime comprese fra 33-35 gradi.

TENDENZA SUCCESSIVA: 

Durante la prima parte della settimana una saccatura atlantica riuscirà finalmente ad avvicinarsi al Mediterraneo centro occidentale e al centro nord della nostra penisola. Il prefrontale della saccatura apporterà, però, temperature ancora più roventi sulle regioni centromeridionali, mentre il nord e parte del centro avrà a che fare con correnti più temperate ed instabili. Per i dettagli bisognerà aspettare i prossimi aggiornamenti.

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-aree oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le proiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

FacebookTwitterGoogle+Share