Espandi
FacebookTwitterGoogle+Share

Aggiornamento: Venerdì 24 ottobre 2014 ore 7 (Alessandro Nardi)

SITUAZIONE:

Il sistema depressionario si è isolato fra le nostre regioni centro-meridionali e la Grecia e nei prossimi giorni prederà consistenza anche se in qualche modo riuscirà a penalizzare il tempo in questi settori.

ggioIntanto da ovest di fa strada un campo di alta pressione di natura oceanica che andrà a consolidarsi con uguale figura barica sulla Russia Europea, formando un campo alto-pressorio molto vasto. Almeno al nord, Toscana e gran parte delle regioni centrali Tirreniche avremo un week end soleggiato con temperature diurne in aumento e gradevoli, con minime invece piuttosto fredde grazie all’irraggiamento notturno/inversione termica.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

VENERDI: cielo da poco a parzialmente nuvoloso con nubi più compatte sul tratto appenninico, specie nei versanti Romagnoli e Marchigiani. Non ci saranno precipitazioni sulle nostre zone. Ventilazione di grecale fra il debole e il moderato, più evidente al pomeriggio. Temperature in lieve aumento nei valori massimi

SABATO: cielo poco nuvoloso con qualche addensamento da stau solo in appennino. Ventilazione debole da grecale. Temperature massime in aumento, minime piuttosto fredde con valori anche vicini allo zero nelle conche appenniniche, specie su Casentino, Valcerfone e Valtiberina

DOMENICA: tempo stabile e soleggiato con qualche nube di poco conto solo al pomeriggio. Ventilazione assente nelle ore notturne e primo mattino, debole da grecale al pomeriggio. Temperature diurne gradevoli, piuttosto fredde al mattino, come tipicamente accade in queste stagioni con le notti serene e calma di vento.

TENDENZA SUCCESSIVA

Alta pressione che dovrebbe garantire tempo stabile per quasi tutta la prossima settimana anche se il bordo meridionale del campo di alta pressione potrebbe essere insidiato da correnti più instabili e fresche dai Balcani.

fill point2

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-areee oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le prioiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

FacebookTwitterGoogle+Share