Warning: array_slice() expects parameter 1 to be array, null given in /web/htdocs/www.arezzometeo.com/home/wp-content/plugins/news-ticker/ticker.php on line 110
Espandi
FacebookTwitterGoogle+Share

CLICCA QUI SOPRA PER ESPANDERE LA PAGINA

Aggiornamento: Sabato 25 febbraio 2017   ore 7 (Nardi Alessandro)

SITUAZIONE:

saTutto più o meno come nelle previsioni. La nostra provincia è stata interessata da un veloce ma intenso peggioramento del tempo che si sta per concludere proprio questa mattina. Molta pioggia, oltre 40 mm in città e oltre i 70 mm in altre zone; la neve è comparsa oltre i 1000 metri in concomitanza con l’entrata di aria più fredda da nord est. Oggi il tempo sarà in veloce miglioramento e ci aspetta una domenica soleggiata (a parte qualche velatura di passaggio) grazie all’espansione verso est di un cuneo di alta pressione. Da martedì, però, dovremo fare di nuovo i conti con una saccatura molto vasta posizionata nel vicino atlantico con probabile ritorno a cieli nuvolosi.

DETTAGLIO PREVISIONALE

SABATO: al primo mattino ancora cielo nuvoloso e qualche residua pioggia, specie sulle zone orientali. Qualche debole nevicata oltre 900-1000 metri. Migliora in tarda mattinata, fino a cielo poco nuvoloso o quasi sereno nel pomeriggio. Sereno alla sera / notte. Ventilazione sostenuta da grecale in cessazione verso sera. Temperature minime in calo, massime in leggero calo.

DOMENICA: partenza di giornata con il sole ma clima freddo, con possibilità di brinate su tutte le zone di pianura e vallate Appenniniche. Al pomeriggio possibile passaggio di velature. Temperature minime in ulteriore calo, massime in lieve aumento su valori gradevoli.

LUNEDI: sereno al mattino. Al pomeriggio possibile arrivo di velature o stratificazioni nuvolose da ovest. Temperature fredde al mattino con possibili brinate, miti o gradevole al pomeriggio grazie al soleggiamento.

TENDENZA SUCCESSIVA: 

Una vasta saccatura atlantica si approssimerà alla nostra penisola riportando le correnti umide da sud ovest e probabilmente il passaggio di una perturbazione nella giornata di mercoledì. In seguito correnti zonali atlantiche avranno il sopravvento, con clima non freddo se non mite e con scarsa penetrazione delle correnti poco inclini alle marcate ondulazioni.

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-aree oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le proiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

FacebookTwitterGoogle+Share