Espandi
FacebookTwitterGoogle+Share

CLICCA QUI SOPRA PER ESPANDERE LA PAGINA

Aggiornamento: Giovedì 26 maggio 2016  ore 7 (Alessandro Nardi)

SITUAZIONE:

La nostra penisola è sotto l’influsso di una campana anticiclonica di alta pressione, di matrice sub-tropicale. Fino a sabato (compreso) garantirà tempo stabile soleggiato e progressivamente più caldo.

giAl meridione e isole si toccheranno valori pienamente estivi, ma anche nelle zone interne della nostra regione farà caldo.

 

DETTAGLIO PREVISIONALE

GIOVEDI: tempo stabile e soleggiato con possibile passaggio di innocue velature. Temperature semi-estive con massime intorno ai 25 – 27 gradi in pianura.

VENERDI: sereno con possibile temporaneo passaggio di velature. Temperature praticamente estive, con valori che potranno avvicinarsi ai 30 gradi.

SABATO: non cambia lo scenario con tempo stabile e soleggiato, con valori termici estivi. Le velature potranno essere un po’ più consistenti.

TENDENZA SUCCESSIVA: come già accennato nei precedenti interventi, la fase stabile non avrà una gran durata. Ed infatti a partire da domenica la penisola sarà inglobata in una circolazione depressionaria che in questo periodo, anche senza il passaggio di perturbazioni, si traduce in tempo instabile e inaffidabile, con temperature che si riporteranno entro in canoni stagionali.

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-aree oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le proiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

FacebookTwitterGoogle+Share