Espandi
FacebookTwitterGoogle+Share

CLICCA QUI SOPRA PER ESPANDERE LA PAGINA

Aggiornamento: Domenica 19 giugno 2016  ore 7 (articolo di Redazione)

SITUAZIONE:

doIl portale per una settimana circa si prende una pausa, dopo essere stato on line praticamente sempre (Natale, Pasqua ecc ecc), per le previsioni con dettaglio riprenderemo lunedì 27 giugno. Per oggi (Domenica 19) è atteso un peggioramento del tempo a causa della traslazione di una saccatura atlantica dalla penisola Iberica fino alla nostra penisola. Nei prossimi 2 – 3 gg il tempo rimarrà instabile, la saccatura evolverà a cut off depressionario che già martedì si dovrebbe spostare al meridione, perdendo energia fra l’altro. Nel contempo, al centro nord probabilmente arriverà un promontorio di alta pressione, con stabilizzazione del tempo e aumento delle temperature con valori estivi.

DETTAGLIO PREVISIONALE

DOMENICA: nuvoloso o parzialmente nuvoloso al mattino con netto peggioramento del tempo nella fase centrale della giornata con possibilità di rovesci e temporali, anche intensi. Temperature massime in calo.

LUNEDI: ancora tempo decisamente instabile, con possibilità di rovesci e temporali, specie nelle ore centrali della giornata. Temperature un po’ fresche sotto la media del periodo.

MARTEDI: miglioramento del tempo con situazione ben più soleggiata anche se al pomeriggio potrebbe formarsi qualche addensamento convettivo con qualche debole piovasco. Temperature in aumento

MERCOLEDI – VENERDI: tempo stabile e soleggiato con qualche addensamento convettivo al pomeriggio. Caldo in aumento con valori sopra le medie e possibilmente sopra i 30°  (affidabilità del 50 – 60 per cento)

TENDENZA SUCCESSIVA: 

E possibile che da mercoledì fino al prossimo fine settimana la nostra penisola sia in buona parte conglobata da un promontorio di alta pressione (con più probabilità al centro e al nord) con tempo stabile e caldo in aumento.

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-aree oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le proiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

FacebookTwitterGoogle+Share