18-1-20

SITUAZIONE:

In queste ore sta transitando una moderata perturbazione accompagnata da un blando minimo depressionario. Sono tornate le piogge e le nevicate sui rilievi dopo settimane e settimane di dominio anticiclonico. Da domani il tempo sarà in miglioramento ma entreranno correnti fredde di grecale con conseguente abbassamento dei valori termici che ci porteremo dietro per qualche giorno.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

SABATO: al mattino nuvoloso o molto nuvoloso con deboli o moderate precipitazioni con neve oltre i 1000 metri. Nuvoloso al pomeriggio con residue deboli precipitazioni, oltre gli 800 metri in Appennino. Cessano le possibilità di precipitazioni nel tardo pomeriggio / sera.. e, tranne in Appennino, il cielo tenderà ad aprirsi. Venti che in serata tenderanno a disporsi da grecale. Temperature minime in aumento, massime in calo.

DOMENICA: parzialmente nuvoloso con ventilazione sostenuta da grecale. Addensamenti in Appennino con deboli nevicate a quote basse specie nei versanti adriatici. Clima freddo.

LUNEDI’: cielo parzialmente nuvoloso con nuvolosità più compatta in Appennino (stau orografico). Nuvoloso verso sera specie nelle zone meridionali della provincia. Ventilazione ancora sostenuta da grecale, freddo moderato.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA:

Un sistema depressionario si isolerà nei pressi della penisola Iberica e nel contempo sulla nostra penisola la pressione subirà un rialzo. Quindi ci attendiamo di nuovo l’alta pressione per buona parte della prossima settimana e, forse, fino al lungo termine. La fase moderatamente perturbata di questa giornata rischia di rimanere un episodio fino a se stesso in questo gennaio caratterizzato da prolungate ed insistenti fasi anticicloniche.

Ricordiamo all’utenza che le nostre previsioni sono del tutto amatoriali, che non emettiamo mai allerte che sono di esclusiva pertinenza degli organi preposti e che le nostre rimangono previsioni fatte da appassionati. Una previsione meteo non è un certezza meteo.

Sabato 18 gennaio 2020 ore 7:00 by Alessandro Nardi