5-7-2020

SITUAZIONE:

L’ala orientale dell’anticiclone delle Azzorre ha ripreso posizione sul centro nord della nostra penisola. Solo il meridione è alle prese ancora con la vecchia circolazione depressionaria. Martedì una nuova saccatura atlantica si avvicinerà all’arco alpino per poi traslare nelle regioni Balcaniche. In questo passaggio potrebbe affluire aria più fresca che potrebbe causare un po’ di instabilità sulle zone Appenniniche e Adriatiche.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

DOMENICA: sereno o poco nuvoloso con ventilazione da nord est. Temperature non eccessivamente calde con valori intorno ai 30 gradi ed umidità bassa. Temperature minime in calo.

LUNEDI’: sereno o poco nuvoloso. Temperature poco sopra i 30 gradi con valori di umidità bassi.

MARTEDI‘: previsione incerta. Possibilità di maggiore instabilità sui settori appenninici dove potranno essere possibili dei rovesci e dei temporali. Tempo migliore altrove con cielo poco o parzialmente nuvoloso. Rinforzo della ventilazione da grecale e valori termici in calo.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA:

Rinforzo dell’alta pressione dopo la modesta defaillance di martedì, con tempo soleggiato e stabile probabilmente fino al prossimo fine settimana. Temperature estive ma crediamo con calo senza troppi eccessi.

Ricordiamo all’utenza che le nostre previsioni sono del tutto amatoriali, che non emettiamo mai allerte che sono di esclusiva pertinenza degli organi preposti e che le nostre rimangono previsioni fatte da appassionati. Una previsione meteo non è una certezza meteo.

Domenica 5 luglio  2020 ore 7:15, Alessandro Nardi