Previsioni
20-2-18

SITUAZIONE:

L’ulteriore afflusso di aria fredda dal nord Europa farà si che si rinvigorirà la circolazione depressionaria già presente un po’ su tutta la nostra penisola. Il tempo sarà quindi in peggioramento (più o meno a seconda dei settori) con freddo moderato e possibilità di precipitazioni nevose a quote basse o a quote collinari. Ovviamente con questo tipo di circolazione le zone più esposte al maltempo saranno quelle Appenniniche e Adriatiche ma parte delle precipitazioni potrebbero spingersi anche sui nostri versanti.

DETTAGLIO PREVISIONALE

MARTEDI: in genere nuvoloso, molto nuvoloso sui settori Appenninici e versanti adriatici. Deboli nevicate interesseranno i settori Appenninici dal pomeriggio e viste le temperature saranno a quote basse. Ventilazione da grecale, temperature in lieve ulteriore calo.

MERCOLEDI: nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni nevose fino a bassa quota specie sul tratto Appenninico e pedemontane (possibili fiocchi su Casentino e Valtiberina). Altrove precipitazioni più sporadiche o quantomeno più deboli. Temperature in calo. Ventilazione da grecale a tratti moderata.

GIOVEDI: molto nuvoloso con possibilità di deboli precipitazioni più convinte nel tratto Appenninico. Neve a quote collinari. Ventilazione debole da est, temperature stazionarie con freddo moderato.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA:

Nei prossimi giorni sentiremo parlare nei media di una famigerata ondata di freddo glaciale, ma noi per il momento stiamo con i piedi ben piantati per terra poiché non tutti i modelli matematici sono concordi nel vedere interessata la penisola in pieno da questa avvezione gelida che partirà dalla Russia Europea e si muoverà verso ovest. Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Aggiornato a: Martedì 20 febbraio 2018 ore 7:02 – by Nardi Alessandro

Spaghi Nord Toscana
 

Spaghi Nord Arezzo
 

Spaghi Sud Arezzo
 

Tutte le nostre Categorie