Espandi
FacebookTwitterGoogle+Share

CLICCA QUI SOPRA PER ESPANDERE LA PAGINA

Aggiornamento: Martedì 5 maggio  2015 ore 7 (Alessandro Nardi)

SITUAZIONE:

Anche stamani, dalla visione del satellite, possiamo notare il serpentone nuvoloso che parte dal nord-africa e che arriva fino alle nostre regioni settentrionali e che in pratica delimita il confine fra la zona depressionaria poco ad ovest della penisola iberica e la campana anticiclonica che è ben attiva soprattutto al centro e al meridione della nostra penisola.

ma Dall’entroterra africano arriva aria molto calda che ha fatto già lievitare le temperature fino a toccare valori che sarebbero alti anche in estate, specie in alcune zone della Sardegna e Sicilia. Valori alti anche in Toscana e oggi potrebbero essere toccati i 30° : l’apice del caldo terminerà oggi, poi da mercoledì subetrerà aria un po’ più temperata, anche se le termiche dovrebbero rimanere un po’ sopra le medie.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

MARTEDI: tempo soleggiato o velato con ventilazione meridionale. Possibile anche il passaggio di qualche innocua stratificazione. Temperature praticamente estive, con punte di 28-30 gradi, valori inusuali per il mese di maggio, almeno nella sua prima decade. Ventilazione debole meridionale.

MERCOLEDI: cielo da poco nuvoloso a velato. Temperature praticamente estive ma in leggero calo per l’entrata di aria un po’ più temperata. Ventilazione debole.

GIOVEDI: tempo stabile e soleggiato con qualche innocua velatura. Temperature in calo nei valori minime, con massime intorno ai 26-27 gradi in città e nelle zone di pianura. Venti occidentali deboli.

TENDENZA SUCCESSIVA:

Tempo stabile anche se meno caldo. Qualche incertezza fra sabato e domenica, per il possibile passaggio di un fronte freddo che potrebbe arrecare qualche temporale fra il nord est, zone appenniniche e poi zone adriatiche e meridione. Ovviamente, visto che mancano parecchi giorni, il tutto andrà rivisto e aggiornato.

logo pubblicita'

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-areee oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le prioiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

FacebookTwitterGoogle+Share