Espandi
FacebookTwitterGoogle+Share

Aggiornamento: Martedì 3 marzo 2015 ore 7 (Alessandro Nardi)

SITUAZIONE:

Occhi puntati sul rigurgito invernale che avrà luogo sulla nostra penisola a partire da mercoledì.

maDopo una fase di qualche giorno con correnti zonali e miti occidentali, una saccatura artica farà il suo ingresso sul bacino centro occidentale del Mediterraneo riportando una fase prettamente invernale, con freddo in arrivo, neve a bassa quota e vento teso di grecale. Il sistema depressionario andrà intensificandosi e approfondendosi al sud nella giornata di giovedi, comprendendo anche il venerdì e il clou del maltempo sarà quindi localizzato al centro-sud e regioni adriatiche esposte alle correnti da nord-est. Il tratto appenninico potrebbe vedere cumulati nevosi di tutto rispetto.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

MARTEDI: nuvoloso o parzialmente nuvoloso al mattino con maggiori aperture nel pomeriggio con spazio anche per il sole. Temperature miti dai connotati primaverili, con minime nettamente sopra la media.

MERCOLEDI: peggioramento del tempo fin dal mattino con piogge in arrivo però nel pomeriggio. La quota neve sarà inizialmente a quote medie ma in brusco calo per l’entrata di aria fredda di origine artico-marittima. La neve potrebbe imbiancare nella notte Casentino e Valtiberina e comunque tutte le zone collinari intorno alla città (se le conse non cambieranno come spesso accade all’ultimo momento…..). Ventilazione dapprima da libeccio e poi da nord est. Temperature in calo marcato a partire dalla sera.

GIOVEDI: nella notte molto nuvoloso con precipitazioni nevose anche a basse quote. Al mattino ancora nuvoloso ma precipitazioni deboli, più insistenti in Appennino specie versanti adriatici. Verso sera lento miglioramento. Ventilazione tesa da nord est. Freddo per la stagione.

TENDENZA SUCCESSIVA:

Il peggioramento di mercoledì/giovedi si trasferirà velocemente al sud. Sulla nostra regione avremo fino a tutto venerdì venti freddi di grecale ma il clou del maltempo sarà al sud e nei settori adriatici. In seguito distensione dell’anticiclone delle Azzorre per paralleli fino a raggiungere la Russia Europea. Al meridione dovrebbe insistere una circolazione depressionaria secondaria. Tempo migliore sui nostri settori. Per il week quindi dovremo avere un tempo discreto con un po’ di ventilazione da nord est e freddo al primo mattino con pomeriggi con clima più gradevole.

logo pubblicita'

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-areee oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le prioiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

FacebookTwitterGoogle+Share