Nuova webcam a Badia Prataglia!

Con felicità possiamo dare una bellissima notizia: una nuova webcam nella zona di Badia Prataglia, a quota 1010 m! (Il comune è Poppi).
La webcam è stata installata dal ristorante “Il Capanno” grazie alla collaborazione con noi di Arezzo Meteo e di Meteo Bibbiena
Un ringraziamento particolare va a Massimiliano, gestore del ristorante.

Adesso anche la bella zona di Badia Prataglia ha finalmente una webcam; il ristorante “Il Capanno” (o “Capanno”), immerso nella foresta del Parco Nazionale, è il ristorante più alto di quota della zona, ed è molto conosciuto e frequentato. Da notare che su TripAdvisor ha un voto di 4,5 su 5 !

In inverno in diverse occasioni avremo modo di vedere la neve. Il posto è anche vicino all’ Eremo di Camaldoli, che è solo 100 m più in alto di quota.

La webcam sarà interessante anche per vedere la situazione della neve per chi in inverno dovrà passare per il Passo dei Mandrioli (1173 m), che è vicino ed è solo poco più in alto di quota; la webcam poi punta proprio la direzione verso Mandrioli.

Sull’immagine della webcam in basso a destra ci sono segnalati i dati della vicina stazione meteo professionale dell’Eremo di Camaldoli (1111 m) : temperatura e pioggia giornaliera, questi dati sono aggiornati con circa 30 minuti di ritardo rispetto all’immagine della webcam, immagine che invece è in diretta e si aggiorna ogni 5 minuti.

Qui un paio di immagini di stamani, ecco cosa inquadra la webcam: la direzione è verso E-SE, si vede la vallata verso il paese di Badia Prataglia (835 m) e le montagne intorno, circa al centro è la zona del Passo dei Mandrioli (1173 m).

Webcam Capanno 2

Webcam Capanno

Qui sotto l’immagine auto aggiornante!

C’è anche un archivio con le immagini scattate nelle ultime 24 ore, cliccate qui !

Lungo la strada, poche decine di metri sotto al ristorante, c’è anche il punto delle “Tre Cascate”, impossibile non notarle per chiunque passi da qui.

Le Tre Cascate Badia Prataglia

In passato questa zona era anche frequentata da sciatori, che venivano sui prati circostanti a fare pratica. Qui una bellissima immagine degli anni ’50-’60 presente all’interno del ristorante, dove ci sono anche altre belle foto d’epoca!

Il Capanno

Oggi giorno la nevosità media è diminuita rispetto al passato e la foresta è molto più fitta. Rimane qualche prato, adatto per fare due versi con lo slittino, oppure con gli sci di fondo si può percorrere la strada immersa nella foresta che porta fino all’Eremo di Camaldoli, dato che in inverno questo tratto di strada viene chiuso. Ammesso ovviamente che ci sia l’elemento fondamentale: la neve!

 

Simone Paolucci

No Comments

Post A Comment