31/05/2017

CLICCA QUI SOPRA PER ESPANDERE LA PAGINA

Aggiornamento: Mercoledì 31 Maggio 2017 ore 7 (Nardi Alessandro)

SITUAZIONE:

meDalle prossime ore il campo di alta pressione subirà un modestissimo strappo in quota pur rimanendo forte al suolo. L’azione di una perturbazione che possiamo vedere dall’immagine satellitare poco ad ovest della nostra penisola in qualche modo riuscirà ad indebolire il tessuto anticiclonico ma andrà a finire che il fronte nuvoloso andrà in frontolisi e l’alta pressione recupererà il (poco) terreno perso già da venerdì / sabato. Non sono attese precipitazioni di rilievo nei prossimi giorni ma solo il passaggio di sterile nuvolosità stratificata fra stanotte e giovedì.

DETTAGLIO PREVISIONALE

MERCOLEDI: sereno o poco nuvoloso. Qualche velatura in arrivo verso il tardo pomeriggio. Temperature estive con valori stazionari, con massime in pianura intorno ai 30°,  ventilazione debole nella fase centrale della giornata.

GIOVEDI: passaggio di stratificazioni nuvolose e o nuvolaglia ma senza conseguenze in termini di precipitazioni. Cielo più aperto dalla seconda parte di giornata. Possibile lieve calo dei valori massimi di temperatura.

VENERDI: passaggio di stratificazioni nuvolose o velature in nottata e primo mattino. Per il resto poco nuvoloso con qualche addensamento convettivo al pomeriggio specie a ridosso dei rilievi. Basso, però, il rischio di piovaschi o rovesci. Temperature senza variazioni di rilievo.

TENDENZA SUCCESSIVA:

Dalla seconda parte di domenica probabile entrata di correnti atlantiche più instabili che successivamente potrebbero far cambiare il tempo (e anche il campo termico) specie la nord ma anche sulla nostra regione. In special modo un peggioramento più deciso potrebbe avvenire nella giornata di lunedì con il ritorno delle precipitazioni e temperature più consone al periodo.

NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-aree oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le proiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.

Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.

No Comments

Post A Comment