Acqua disperatamente!!

Come già aperto da Simo apro un nuovo veloce post sulla situazione che stiamo attraversando.
Credo che i nostri anziani non si ricordano facilmente di una situazione del genere. E’ siccità!
Gli animali stanno soffrendo e in molti non trovano un posto per bere e le pozze rimaste in qua e là non hanno un ricircolo e quindi l’acqua spesso è malata. Molti animali si ammalano anche bevendo quella poca rimasta. Insomma la situazione è critica.
Per le piante abbiamo detto già molto. Anche per loro sarà una bella sofferenza. In molte sopravvivranno, alcune invece non avranno vita facile. In alcuni casi la pianta è già secca e non la rivedremo ributtare il prossimo anno.
Questa è una foto di Ponte Buriano che dimostra la situazione desertica.

L’Arno a Subbiano è vicino allo zero idrometrico.

Molti pozzi sono prosciugati e non basterà delle semplici piogge per risanarli. Il terreno “succhierà” molta acqua prima di ridare la medesima alla vene. In molti casi poi l’acqua non riprenderà lo stesso cammino per raggiungere la vena asciutta. Insomma, una bella tragedia!

Speriamo il tutto si risolva velocemente anche se non vediamo un peggioramento decisivo in vista.

Sotto la situazione della Chiana che a questo punto riceve solo l’acqua delle fogne per intenderci. Anche qui i pesci non se la passano bene senza un ricircolo.

Il Torrente Cerfone al Palazzo del Pero non esiste più, ma anche molti altri piccoli affluenti della provincia non se la passano bene.

Seguiteci per aggiornamenti.
Chiediamo inoltre se ci fosse un esperto, che dica come è la situazione vegetativa con maggior dettaglio.

 

Lorenzo Sestini

15 Comments
  • ginghe
    Posted at 13:58h, 13 Settembre

    mamma mia…. 🙁

  • Gianfranco Landini
    Posted at 18:23h, 13 Settembre

    Il mio giardino è allo stremo, devo innaffiare anche le piante da frutto per evitare che si secchino, il prato è praticamente bruciato ho smesso anche di annaffiarlo perchè non ho più acqua nel pozzo, dovrò probabilmente riseminarlo oppure fargli una cura rigenerante ma solo se il tempo cambia. L’orto sopravvive solo grazie a cure “da deserto”. Speriamo…..

  • simo87
    Posted at 18:37h, 13 Settembre

    E con oggi alcune zone della Valdichiana, come a casa mia, siamo a 48 giorni consecutivi senza pioggia. Si potrebbero anche superare i 50. Siccità probabilmente peggiore, anche di quella del 2003. Nel 2003 infatti fu più caldo, ma alcune piogge si ebbero.

  • Astrometeo
    Posted at 20:25h, 13 Settembre

    Si Simo molto peggio del 2003. Anche se fu caldo ci fu delle annaffiate modeste. Il problema di quest’anno è stato la bassa umidità che si è avuta nel caldo torrido che venne ad Agosto. Fu quello che ha fatto più danni della grandine. Fondamentalmente l’umidità non fa percepire solo il caldo in più, ma blocca parzialmente i raggi solari e non asciuga il terreno come tempo fa.

  • paolo albiani
    Posted at 22:32h, 13 Settembre

    Vi riporto che la situazione nelle Marche (zona Pesaro Fano) è la stessa: di fronte a questo scenario la provincia fa ricorso ai campi pozzi per integrare il prelievo acquedottistico dal Metauro ciò, mi dicono,comporta anche il rischio di non potabilità. Pare ci sia l’ipotesi dei razionamenti notturni.

  • Astrometeo
    Posted at 09:55h, 14 Settembre

    A Civitella i pozzi sono vuoti e in molte altre zone. Io non capisco perchè qui stanno tutti zitti. Bòòò..

  • simo87
    Posted at 13:28h, 14 Settembre

    Fortuna che il mio pozzo è bello pieno: e lo credo bene, è profondo ben 100 metri !! Una bella spesa quando l’ho fatto, ma adesso ha i suoi benefici !!

  • Senna
    Posted at 13:35h, 14 Settembre

    Ciao a tutti,

    dalle vs. parti nel raggio di ca. 50, sono presenti delle grosse installazioni di antenne per telefonia etc. ?

  • Astrometeo
    Posted at 15:42h, 14 Settembre

    Perchè questa domanda?

  • Stefano Riccio
    Posted at 18:37h, 14 Settembre

    Davvero ragazzi anche qui la situazione è preoccupante, l’Arno ormai è ridotto a pozze quasi stagnanti fra pescaia e pescaia con tappeti di alghe, sporco e pesci morti che ricevono acqua solo dagli scarichi cittadini, per non parlare dei torrenti minori, ultimamente ho visto Affrico, Mensola, Terzolle e Terzollina e non c’è una goccia all’interno, qualcosa scorre solo nel Mugnone e nel Fosso Macinante solo perchè ci sono degli scarichi cittadini che confluiscono all’interno…

  • simo87
    Posted at 18:58h, 14 Settembre

    Grazie Stefano per le tue informazioni provenienti dalla zona fiorentina.

    Bisogna ricordare che nelle pozze d’acqua che rimangono nei fiumi e torrenti in molti casi all’interno ci sono dei pesci. Pesci che in diversi casi sono morti, dato che l’acqua è diventata assente, oppure troppo poca o troppo sporca. Situazione generale della siccità nel complesso molto grave, ma non fa notizia e quindi non ne parla quasi nessuno!!
    I giornalisti hanno cose ben più di valore economico da dire, cioè: il tempo è ancora buono, andate al mare. Non gli importa nulla di questi effetti, diciamo, collaterali….
    Che tristezza: oltre al danno, anche la beffa!

  • Astrometeo
    Posted at 20:24h, 14 Settembre

    Grazie Stefano dele notizie del fiorentino!

  • carlo
    Posted at 20:56h, 14 Settembre

    Che begli organi locali di informazione che abbiamo, eh? Leggere comunicati stampa, senza indagini e senza commenti, non lo chiamerei giornalismo, magari un’altro tipo di “ismo”.
    E’ naturale che dopo lo sfacelo della natura, alla luce di paventate misure, subentri un più meschino istinto egoistico. Almeno prima potevamo dire “meno male che abbiamo Montedoglio!” Anche quello sono riusciti a rovinare! Vi ricordate la solennità di gennaio? “Supercommissione tecnica di luminari, entro tre mesi le cause del crollo!” Silenzio di tomba fino a luglio, quando uno scarno comunicato (e nessun commento giornalistico!) disponeva una ulteriore proroga …
    Secondo voi, come finirà?
    Nel frattempo, tombaroli e archeologi possono approfittarne.

  • Astrometeo
    Posted at 09:26h, 15 Settembre

    Unica cosa positiva che si abbasserà l’umidità nella Valtiberina….unica cosa…

  • simo87
    Posted at 18:27h, 15 Settembre

    Dici bene Carlo. Probabilmente i giornalisti anche se vorrebbero dire qualcosa, devono tenere la bocca chiusa! Commissione per stabilire le cause del crollo: si, se fosse una cosa grave non lo diranno certo ai quattro venti….

Post A Comment