Cosa ci aspetta in futuro!

Apro questo breve articolo per sottolineare un po’ di cose.
Leggo in giro previsioni che annunciano un autunno super piovoso e tempeste in arrivo.
Alluvioni e molto altro.
Voglio spiegare determinate cose.
Per fare meteo, non bisogna essere super scienziati per prevedere il tempo. Ci sono moltissimi modelli e centri di calcolo che, basta un leggero sguardo e si capisce l’andamento dei giorni successivi. Insomma, se uno è bravo, è bravo solamente perchè sa leggere i modelli e le loro figure. Certo ci sono moltissime varianti e calcoli da fare, ma semplicemente un appassionato, interessato da pochi mesi sapra’ leggere moltissime carte se impiegherà del tempo in questa bellissima materia.
Beh’, dato che parliamo di carte “ovviamente non quelle da chiromanzia”, c’è chi gli piace fare il meteo chiromante.
Ora, sapete che la meteorologia nel mondo non è all’avanguardia come molti pensano. Abbiamo previsioni certe solo nell’arco di 2 o 3 giorni. Quante volte è capitato di vedere il giorno prima un modello che prevede neve per il giorno successivo e poi, aimè, manco un fiocco a Poti? Prevedere invece una rimonta calda è assolutamente più facile rispetto a prevedere un temporale o una goccia fredda o una colata Artica. E’ qui che l’appassionato saprà calcolare e prevedere con molta difficoltà la previsione nel suo luogo. Microclimi, configurazioni geografiche e molto altro sono i fattori che determinano la previsione. I MODELLI SE NE INFISCHIANO SE IL CASENTINO TIENE IL CUSCINO FREDDO O IL PALAZZO DEL PERO E’ GEOGRAFICAMENTE IN UNA VALLE FREDDISSIMA. METTERA’ PIOGGIA IN TUTTA AREZZO PER POI MAGARI NEVICARE SOLO AL PALAZZO E IN CASENTINO. OPPURE METTERA’ NEVE IN TUTTA LA CITTA’ E NEVICHERA SOLO SOPRA I 400 m. Insomma, preferisco Alessandro Nardi che abita ad Arezzo che molti previsori o siti meteo conosciutissimi per la previsione della mia città. Insomma, posso fidarmi anche solo di me stesso capendoci un po’ di meteo.
Dove voglio arrivare? Vi dico subito.
Previsioni stagionali, chi dice inverno freddissimo, chi dice inverno caldo, ecc, ecc…. MA SANNO UNA SEGA COSA AVVERRA’!! Lasciate perdere inoltre chi dice che siamo nell’anno del fuoco solo perchè abbiamo avuto 7 irruzioni africane. VI RICORDATE QUESTO INVERNO? MOLTI PARLAVANO DELL’ERA GLACIALE. SE POI QUESTO INVERNO SARA’ CALDO, TUTTI GRIDERANNO: I MAYA AVEVANO RAGIONE!!!
Chi segue meteo, come me e molti altri, si ricorderà dell’estate del 2003, caldissima, ma ci furono dei previsori che gridarono attenzione alle alluvioni in autunno! Non successe un bel fico secco, ci furono delle normalissime precipitazioni e tutti si scordarono di chi disse che sarebbe arrivato le alluvioni. Non successe nulla perchè arrivò con molta lentezza e saltuariamente l’atlantico che permise di raffreddare il Mare Nostrum con lentezza, non creando danni.
Oggi, ribadisco, annunciano alluvioni. Se ci indovinano passano da previsori con le palle, se non ci indovinano non gli frega un cavolo perchè sarà passato troppo tempo e nessuno si ricorderà di quello che fu detto.
Concludo questa paranoia da bar per farvi capire perchè molti tirano a indovinare su quello che ci aspetta.

Guardate questa carta.

Ecco questa è la temperatura superficiale del Mar Mediterraneo. MOOLTOO CALDA E VI DIMOSTRO QUANTO:

Guardate questa carta.

Questa sopra è la carta dell’anomalia del Mar Mediterraneo.

ALLORA ECCO IL GRAN FINALE.
DIVENTATE ANCHE VOI SUPER ESPERTI E PREVISORI DEL FUTURO! PER MODO DI DIRE, BASTA GUARDARE L’ULTIMA CARTA CHE HO POSTATO CHE IL PIU’ IMBECCILE DELLA TERRA E INCAPACE DI METEO CAPIRA’ CHE SE CON TUTTO QUEL MARE CALDO CHE ABBIAMO ATTORNO ALLA PRIMA VERA, E RIPETO VERA PERTURBAZIONE ATLANTICA CON I FIOCCHI, AVREMO DELLE BOTTE DI ACUQUA DA FARE PAURA. INSOMMA, RIPETO, ANCHE IL PIU’ IMBECILLE DELLA TERRA SA CHE I PIU’ GROSSI MOSTRI HANNO ORIGINE DOVE C’E’ IL MARE CALDO COME PER ESEMPIO NEL GOLFO DEL MESSICO. NIENTE ALLARMISMI DI CICLONI O ALTRO, MA SEMPLICEMENTE AVREMO MAGGIORI RISCHI DI NUBIFRAGI E TROMBE D’ARIA RISPETTO A IL MAR MEDITERRANEO CON TEMPERATURA SUPERFICIALE A NORMA. PRIMA CHE IL MARE TORNI ALLA NORMALITA’ PASSERANNO MESI, E IN QUESTI OVVIAMENTE, AVREMO LA POSSIBILITA’ DI AVERE DELLE BELLE BOMBE DI ACQUA.
ECCO FATTO CHE ANCHE VOI SIETE DIVENTATI PREVISORI DEL FUTURO.
CI “CHIAPPEREMO, COME DICIAMO AD AREZZO”, CHI VIVRA’ VEDRA’.
RICORDATE CHE ABBIAMO VISTO SOLO 2 CARTE.

LORENZO SESTINI

4 Comments
  • Silvana
    Posted at 04:29h, 23 Agosto

    Buon mattino a tutti voi. Devo dire che preferisco seguire voi, piuttosto che i ‘grandi esperti’, più seri e probabilmente più veramente interessati a questa affascinante mateia che ha sempre avuto grande rilievo nel corso del secoli, poichè il ‘conoscere’ in anticipo è lo scopo degli uomini. Comunque, vi riferisco questo; qualche anno fa, un parà della Folgore, proprio riferendosi alle previsioni del tempo, ci disse di non tenerne conto, a livello di attendibilità sono delle bufale. Si naviga a vista, non ci sono degli esperti veramente esperti. Sono passati diversi anni, ma penso che la situazioni così come si presenta, non sia poi cambiata moltissimo-

  • ginghe
    Posted at 07:57h, 23 Agosto

    Grazie Lorenzo ma sei troppo buono! Condivido in toto tutto quello che hai detto. Ora i soloni della meteo annunciano catastrofi perché i mari sono più caldi del normale: in parte e’ vero perché se entrasse nei prossimi giorni dell’aria fredda franca nel mediterraneo sarebbero botti…, ma potrebbe anche essere, come in effetti nel 2003, che non successe nulla di nulla, ci fu solo una tranquilla rottura stagionale. Nessuno può saperlo. Si fa troppe chiacchiere senza senso, specie nei media e specie da parte sempre dei soliti personaggi tutto fumo e poco arrosto 🙁

  • Simo87
    Posted at 09:06h, 23 Agosto

    Parole sante Lorenzo, condivido tutto quello che hai scritto 😉

    C’è da dire però, che molte volte (specie ultimamente) i media parlano di esperti, ma in realtà i cosiddetti esperti, da cui prendono le notizie, non sono neppure laureati in meteorologia…

    Mi fa ribrezzo pensare che AM sia con la Rai, la Epson con Mediaset, e si sorbiscono tutte le cazzate che vengono dette sui propri Tg. Mi chiedo come fanno a stare zitti; spero che almeno a microfoni spenti gli dicano qualcosa ai giornalisti incapaci…

  • Pingback:  Solo un piccolo break per Domenica! by Arezzo Meteo
    Posted at 13:01h, 23 Agosto

    […] Cosa ci aspetta in futuro! Apro questo breve articolo per sottolineare un po’ di cose. Leggo in giro previsioni che annunciano un autunno super piovoso e tempeste in arrivo. Alluvioni e molto altro. Voglio… Stazioni Meteo Stazione WMO Arezzo AM Stazione Arezzo Meteo Dati Monte Falco 1645 m Ultim'ora Last Message2 ore, 38 minuti ago4 ospiti sono online. Google sta esplorando il sito. [23/08 10:22] Astrometeo : Grazie Filippo! […]

Post A Comment