Dal Natale Estivo alla Pasqua Invernale

Il leitmotiv degli ultimi anni è stato quello di passare le feste natalizie con il segno “più” con condizioni meteo spesso fuori luogo, e festività pasquali diametralmente opposte con temperature e precipitazioni più invernali che primaverili.

La storia, infatti, si ripete anche quest’anno come potete leggere dalle previsioni Pasquetta fredda, un Amarcord Invernale tale da farci vivere queste feste come se in realtà fossimo a dicembre.

Attese, quindi,  forti precipitazioni sin dal primo pomeriggio di oggi che coinvolgeranno l’intera regione. Temporali anche di un certo spessore accompagnati da forti venti da E-NE che determineranno quel calo termico tale da far tornare la neve fino a quote basse per il periodo. Inizialmente sopra i 1300 mt per abbassarsi in tarda serata fin verso i 900 metri.

Domani, giorno di Pasqua, le cose non andranno molto diversamente. La mattinata si presenterà ancora molto incerta soprattutto sull’area orientale della regione. La provincia di Arezzo sarà più esposta ai venti di NE pertanto il freddo si farà pungente e la quota neve si spingerà fino ai 6-700 metri. Un progressivo miglioramento è atteso dal tardo pomeriggio.

L’equilibrio verrà poi ripristinato nel giorno di Pasquetta, quando il sole tornerà in cattedra mantenendo la giornata soleggiata ma fredda, con le massime nelle zone pianeggianti non oltre i 12°C. In montagna il clima invece si manterrà invernale quindi un buon motivo per passare le ultime giornate nevose sugli impianti sciistici che il nostro appennino aretino possiede.

BUONA PASQUA A TUTTI dallo staff di AREZZOMETEO.COM

Jacopo Casali

easter

Jacopo Casali

No Comments

Post A Comment