Forse ci siamo! Arezzo rimane!

Aggiorno l’articolo dicendo che la Provincia di Arezzo forse si salva! Fine Ottobre le ufficiali.

Qui articolo

Ecco qua un altro articolo.

Qui articolo

Questo post sicuramente rimarrà in bacheca per molto tempo, continuate a visitare l’articolo perchè avrà molti aggiornamenti.

Probabilmente siete tutti a conoscenza della questione dei tagli alle province italiane.
Quello che molti non sanno è che la nostra provincia di Arezzo ha i requisiti, ma non si sa per quale motivo rischia di essere accorpata con Siena e Grosseto!

Noi di Arezzo Meteo siamo letteralmente inferociti contro chi vuole accorpare la nostra provincia insieme ad altre!

Se poi andiamo a guardare la geografia (credo che in molti non hanno capito niente e hanno 2 in materia) si renderanno conto che non ci incastriamo niente sulla Toscana del sud, sia a livello geografico che a livello meteo, dato che siamo in tema con il sito. Ovviamente al governo del meteo non interessa niente, certamente diciamo noi, ma almeno a livello geografico spero che ci sia uno in parlamento che dirà al presidente regionale se ha controllato la cartina geografica.

Sotto vi posto un’immagine con delle linee rosse, dove vedrete il nostro posizionamento a est e l’alta provincia che è all’altezza, addirittura sopra, alla città di Lucca. Per il sud regione invece si arriva poco sotto Siena, figuratevi voi!! Pensate gli abitanti dell’estremo est, Sansepolcro, Sestino o altri che non cito, essere in Toscana del sud, oppure gli abitanti di Stia o Pratovecchio essere nella medesima. ROBA DA URLO! Non si andrebbe in contro a una schifezza totale, ma anche da passare da completi ignoranti in materia? Spero vivamente che il nome della Toscana del sud non ci tocchi minimamente. Preferirei accorpare la provincia con Perugia.

Ecco la mappa e rideteci su!

MOLTI ARTICOLI AL RIGUARDO.

Articolo1
Articolo2
Articolo3
Articolo4

Ma quali sono le province della Toscana che hanno i requisiti per restare provincia come sono ora? Solo una: Firenze, tutte le altre non hanno i requisiti, a parte Arezzo che in realtà li ha!

Ecco come potrebbe diventare la geografia provinciale della Toscana:

Quali sono i requisiti da soddisfare, eccoli, bisogna soddisfare 2 su 3 di queste cose:
1. Numero di comuni oltre i 50. La provincia di Arezzo ha 39 comuni.
2. La superficie della provincia deve essere superiore a 2.500 km quadrati (non 3.000 come è scritto nell’immagine!). L’estensione della provincia di Arezzo è 3.235 km quadrati.
3. La popolazione deve essere superiore a 350.000 abitanti. Su questo punto si snoda la questione più importante per Arezzo. Per Arezzo è stato considerato requisito non soddisfatto, perchè pensate un po’, il governo ha preso come riferimento i dati del 2001, quindi di oltre 10 anni fa!!!! Ma in realtà lo scorso anno, eravamo proprio al limite, a fine anno eravamo appena sopra al limite consentito. Il totale al 31 dicembre 2011 è di 350.552 abitanti (fonte ISTAT). I dati ISTAT sono dati ufficiali: l’ultimo dato è del 31 marzo 2012 e la provincia di Arezzo segna 350.707 abitanti. Quindi Arezzo è in regola!

Qui una tabella (fonte ISTAT) che mostra la popolazione della provincia di Arezzo nel 2011.

Questa è la tabella dei primi 3 mesi del 2012. L’ultimo dato è quello del 31 marzo (riquadrato in blu), che segna 350.707 abitanti.

Considerando che il numero di persone è sempre in lento, ma costante aumento, (direi grazie agli immigrati) dubito che nel 2012 siamo tornati sotto alla soglia dei 350 mila abitanti. Quindi, non si capisce per quale motivo, Arezzo è stata considerata che non ha i requisiti, sebbene li abbia. E poi non credo che 1000 persone più o 1000 in meno possano fare una gran differenza…

Ma vi immaginate poi, Livorno e Pisa una stessa provincia! Cioè, quelli si ammazzano per la strada! Sarebbe come mettere insieme Arezzo con Perugia! E contiamo pure la beffa per la provincia di Pisa che ha il numero di abitanti ma ha una superficie di 2.444 contro i 2.500 km quadrati della norma!

Personalmente dubito che ci saranno tagli così radicali sulle province di tutt’Italia, perché credo che molta gente si incavolerebbe…

Aretini sveglia, è l’ora che la gente si arrabbi un po’, perché, almeno io (e per fortuna, non solo io) mi sarei anche rotto le bocciette di essere preso per il bip da chi ci governa (tutti inclusi, senza distinzioni)! Già adesso che Arezzo è una provincia storica, non la conosce quasi nessuno, se si cava anche la provincia, la nostra zona verrà dimenticata! E in più, beffati perché i requisiti li abbiamo!!
E pensare che fino a pochi anni fa, hanno fatto diventare province una miriade di città e adesso cosa si fa? Si eliminano perché sono troppe e si eliminano le province storiche? Siamo veramente alla frutta!! Pensassero loro, i ricconi del mondo della politica, per primi a tagliarsi il proprio stipendio (che non è certo da miserabile) staremo tutti meglio!!

Abbiamo fatto questo articolo per sensibilizzare la gente sul fatto che la nostra provincia deve rimanere e se non rimarrà con le buone maniere, è il caso di farla rimanere con le cattive…!

Ricordo a tutti che con la provincia se ne và sia la questura, la sede della finanza e moolto ma moolto altro.

Ma poi perchè Arezzo no e Siena si? Tra Arezzo, Grosseto e Siena è Arezzo la provincia (e anche il comune) con più abitanti, perchè allora proprio Arezzo deve scomparire?? Questo è quello che ci domandiamo! Seguite la Bacheca di Fanfani su Facebook che ci sono moltissimi dialoghi e notizie per restare a capo della situazione.

Cliccando qui potete trovare un sondaggio su Facebook.

 

Simone Paolucci e Lorenzo Sestini

Ultima modifica all’articolo: 7 settembre 2012

29 Comments
  • Gianfranco
    Posted at 15:42h, 28 Agosto

    I fiorentini non ci hanno mai voluto bene e questa ne è una ulteriore prova. Visto che non ci considerano niente tranne quando c’è da mandare la loro immondizia al nostro inceneritore ( o peggio quella di Napoli facendosi belli a livello nazionale perchè “la Toscana” si è offerta volontariamente …) perchè non fare qualche protesta seria e concreta rifiutandoci una volta tanto di essere i loro zerbini? Quanto contribuisce alle tasse regionali la Provincia di Arezzo?

  • Astrometeo
    Posted at 17:49h, 28 Agosto

    Gente seguite arezzonotizie che inserisce un articolo e piu al giorno sull’argomento. Vi sarà molto chiara la situazione drammatica che ci attende!
    Gianfranco io sarò in prima linea se ci fosse qualche segno di protesta…vediamo ora quando nasce il forum del comune sull’argomento. Io sono disposto ad andare sotto la provincia a protestare pacificamente ma farò di tutto!

  • Simo87
    Posted at 17:50h, 28 Agosto

    A me inoltre viene da ridere, a pensare che le zone di Valtiberina e Casentino possano essere considerate nella provincia della Toscana del sud!! Ah ah ah ah. 😀
    Sono in pieno Appennino, inoltre sono più vicine a Rimini e Cesena che a Siena! Chissà quanto gliene frega a Grosseto e Siena dei problemi di queste zone così distanti… ❗

  • ginghe
    Posted at 18:30h, 28 Agosto

    Il vero scandalo, nel passato, è quello di aver creato province assurde tipo Fermo per fare un esempio, ma ce ne sono molte altre….e tutte con aggravio di costi per la società che è una vergogna.
    Intanto dovrebbero levare tutte quelle di nuova creazione (in Sardegna ne hanno fatte come le dita di una mano…) poi al limite cavare quelle con territorio modesto (tipo Prato, che è vero che è grande, ma è grossa quanto il comune di Arezzo…)
    Davvero allucinante, levate Monti al piu presto da li che è una sciagura…

  • Matteo
    Posted at 13:01h, 29 Agosto

    Togliendo quella di Prato dovrebbe essere tolta anche la provincia di Trieste se si guarda all’estensione territoriale…

    Premesso questo, se dovessimo andare a ricercare le ragioni storiche dovrebbe esistere anche la provincia di Piombino in rappresentanza dello storico principato e quella dei Presidi per la zona di Orbetello e Monte Argentario, visto che i loro territori sono sempre stati indipendenti dal Granducato di Toscana…

    Detto questo, o si tolgono tutte le province a livello nazionale, nell’ambito di una vera riforma che tagli drasticamente i costi della politica e che riordini le competenze a livello dei singoli comuni, oppure non ha senso togliere alcuna provincia, visto che comunque il 99% degli sprechi si trova tra Montecitorio, Palazzo Madama e i vari ministeri…

  • Astrometeo
    Posted at 17:15h, 29 Agosto

    Grande Matteo!

  • damiano
    Posted at 17:48h, 29 Agosto

    è indubbio che la situazione riorganizzazione delle provincie sia un bel macello.. Sopratutto da noi che siamo “ortocellisti” all’ennesima potenza. Credo che le palle girino agli aretini, quanto ai grossetani e ai senesi.
    Come rigiri la questione c’è sempre uno che gli gireranno.
    Se si parla di contesto storico è ovvio che Siena ingloberebbe Grosseto, visto che nel medioevo la repubblica di siena arrivava fino a Talamone. Inoltre ancora oggi sulle mura di Grosseto e sul duomo campeggia la balzana ( lo stemma di Siena). Ma andate voi a spiegarlo ai grossetani questa cosa. Visto che comunque ora è una città più grande e popolosa. Quindi loro vorrebbero il capoluogo e i senesi gli girano per il fato storico di cui sopra. Se però si guarda un fatto puramente naturale, geografico accorpare le due provincie in questione è la cosa più naturale che ci possa essere.
    In tutto questo Arezzo credo centri veramente poco. e capisco i vostri malumori. Ma una fondatezza in tutto il ragionamento a mio modo di vedere esiste. Se prendiami i trasporti pubblici e tra qualche mese anche la nettezza urbana vedremo che esisterà una sola azienda per le tre provincie. Quindi credo che l’unione delle tre provincie sia stato auspicato proprio per queste cose che sono già in atto.

  • Simo87
    Posted at 18:01h, 29 Agosto

    Sono sempre dell’idea che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare! Se ne sentono tante di stupidaggini dai politici, stupidaggini che poi non vengono messe in atto…
    Ma poi altra cosa da considerare è questa: tutta la gente statale che lavora nelle province che fanno? La mandano a casa, perchè mi pare che l’epoca della pensione e 35 anni (di età, non di contributi) sia finita! E come fanno a mandare a casa certa gente, dato che tutti i partiti hanno qualcuno, quindi è gente sua! Si darebbero la zappa nei piedi…
    E gli sprechi maggiori poi sono da ricercare a Roma e c’è anche gente (Lega) che dice Roma ladrona, ma lo stipendio lo prende a Roma…!!

  • Astrometeo
    Posted at 21:38h, 29 Agosto

    Damiano rispondo in parole povere e qui ad Arezzo siamo no incazzati, ma sull’orlo di qualche cosa di grosso secondo me…. Arezzo rispetta le caratteristiche dettate dal governo, si rispetti la legge e fine. Se Siena diventasse capoluogo è solo per un fattore di interessi. Ricordati che la Toscana con Arezzo guadagna e non poco a livello industriale essendo il rientro del 10%, molto sopra Siena, per non parlare degli abitanti e molto altro. Se ci faremo sentire vedrete che Arezzo resterà da sola come provincia o accorpa tutto altrimenti si andrebbe contro legge e la legge va rispettata. I grossetani hanno avuto le sue battaglie per ottenere la sua provincia, riperderla per niente senza neppure un confronto è pura dittatura. Nel frattempo mercoledì alle 17 alla borsa merci tutti i cittadini aretini sono invitati per iniziare le proteste. Vi aspettiamo!

  • damiano
    Posted at 09:54h, 30 Agosto

    lorenzo vi capisco benissimo… fosse per me non le toccherei per niente le provincie.. anche solo per tutte le persone che ci lavorano e che ora rischiano di andare a casa.. quello che risparmia lo stato così lo perde in potere d’acquisto delle persone che non avranno più un lavoro… per me non si risolverà niente..

  • Mika
    Posted at 09:56h, 30 Agosto

    Mercoledì prossimo? Più dettagli?

  • Astrometeo
    Posted at 12:01h, 30 Agosto

    Mika presentati mercoledi d’avanti alla borsa merci copia e incolla questo link.ricorda che sono invitati tutti i cittadini aretini.
    http://www.informarezzo.com/permalink/13405.html

  • Mika
    Posted at 14:13h, 30 Agosto

    Vengo di sicuro. Parleranno il politichese ma vengo di sicuro, anche per far massa guarda… sono sdegnata da tutto ciò! 🙁

  • Simo87
    Posted at 17:47h, 30 Agosto

    Per Arezzo la beffa è che siamo pure in regola, di poco ma siamo in regola, perchè i dati ISTAT sono i dati ufficiali ❗
    Presto dovrebbero uscire i dati di qualche mese del 2012, ma credo che saremo a norma anche nel 2012, perchè l’andamento è di un lento ma costante aumento, grazie anche agli stranieri che nella nostra provincia sono circa 38.000 ❗
    Potete consultare numerosi dati ISTAT qui:
    http://demo.istat.it/

  • Simo87
    Posted at 18:22h, 30 Agosto

    Aggiungo che mi viene da ridere se penso che Stia, che potrebbe diventare parte della cosiddetta provincia della Toscana del sud, è alla pari di Lucca 😀

  • Annalisa Santini
    Posted at 13:54h, 01 Settembre

    Ci vogliono fregare a tutti i costi perchè non abbiamo voce in capitolo quindi adesso dobbiamo protestare e farci sentire a tutti i costi e nel futuro darci da fare perchè Arezzo abbia gli stessi diritti delle altre città.

  • Mika
    Posted at 17:20h, 05 Settembre

    Live @ Borsa Merci: vi dico che aria tira? 😉

  • Simo87
    Posted at 21:23h, 05 Settembre

    Mika, pure noi eravamo alla Borsa Merci 😉

    Siamo stati dall’inizio alla fine (oltre le 20) e, qualcuno lo avrà notato, ho fatto anche un intervento 😉

  • Mika
    Posted at 09:36h, 06 Settembre

    C’ero! Ma alle 19 son dovuta venire via e appena arrivata a casa ho seguito via streaming su arezzonotizie.
    Eh, magari ci siamo pure visti ma vi conosco solo come Simo87, ginghe.. 🙂 Alla prossima semmai.
    Comunque devo dire che la serata mi é piaciuta molto e ho trovato gli interventi tutti molto, molto interessanti. Mi stavo chiedendo, noi semplici cittadini, cosa possiamo fare di concreto per questa causa…

  • Astrometeo
    Posted at 10:29h, 06 Settembre

    Astrometeo : Complimenti a Simo per l’intervento di ieri al ritrovo dei grandi alla Borsa Merci. Un piacere come responsabile del sito sentire, dopo molti sindaci, assessori, consiglieri e altro, chiamare anche il nome di Arezzometeo! Un plauso a Simone Paolucci! 😉

  • ginghe
    Posted at 12:10h, 06 Settembre

    Maremma cane ragazzi! Sono sempre di corsa fra lavoro, meteo e famiglia… non ho piu un ritaglio di tempo, maremma lupa!!!
    Volevo venire ma mi sono davvero dimenticato di questo incontro!
    🙁

  • Simo87
    Posted at 17:48h, 06 Settembre

    Grazie Lorenzo, troppo gentile 😉

    Mi ha fatto certamente piacere notare che a diversi è piaciuto il mio intervento.
    Spero vivamente che la nostra provincia di Arezzo resti tale e quale ad ora, come tra l’altro ci spetta, dato che è in regola con le nuove normative!
    La provincia di Arezzo è la sola in Italia che rischia di essere cancellata pur essendo in regola! ❗
    E che siamo noi, i buffoni del gruppo? Un minimo di rispetto lo pretendiamo!!

  • Simo87
    Posted at 18:35h, 06 Settembre

    Attenzione gente: ci sono i dati aggiornati dell’ISTAT al 31 marzo 2012. Ebbene la nostra provincia conta 350.707 abitanti, quindi abbiamo avuto un piccolo aumento, dato che al 31 dicembre 2011 eravamo a 350.552. Questo è un dato ufficiale, che conferma che siamo in regola per restare provincia 🙂

  • Simo87
    Posted at 19:10h, 06 Settembre

    Altra cosa importante che è stata detta ieri sera. Questa legge del governo Monti sul taglio delle province è stata giudicata da alcuni anti costituzionale e 7 regioni hanno fatto ricorso. Un ente, non mi ricordo quale, dovrà pronunciarsi su questo ricorso. Quindi potrebbe anche annullare questa legge chiudendo ogni questione e potrebbe rimanere tutto tale e quale ad ora! ❗

  • Astrometeo
    Posted at 20:33h, 06 Settembre

    Bene, vediamo se va tutto in culo, come spero che Arezzo si salvi. In ogni caso la legge parla chiaro. Non penso si arrivi al punto di dare ragione a uno che si alza la mattina e dice che la capitale è Milano invece di Roma… Anticostituzionale? Io la chiamerei dittatura se si va contro legge. Altra cosa, dato che le provincie oltre che a livello politico, cambierebbe anche la cartina, non capisco perché se si vuole risparmiare bisogna ricorrere a questo. Non basterebbe portare dei tagli nelle varie provincie senza eliminarle. Oppure cambiare tutto il sistema ma di lasciare il tutto a livello di cartografia. Qui si parla di spezzare il cuore a persone legate al suo territorio. Quello che poi mi fa’ incazzare è che quando sarà dimezzato il discorso provincie ci sarà più’ soldi, certo, ma non in tasca degli italiani. Pensate che tolgono le tasse? Secondo me si arricchisce chi già ha la pancia piena… Vedrete quante diminuzioni di tasse… col cacchio! Avranno più soldi chi governa per ciucciarseli di più,e le nostre città sempre più decadenti. Già si fa pena ora, vedrete dopo…

  • Simo87
    Posted at 10:18h, 12 Settembre

    Alcune cose interessanti che ho notato sulla cosiddetta maxi provincia della Toscana del sud (nel caso venisse fatta).
    Con i suoi 11.560 km quadrati sarebbe mezza Toscana, dato che le altre province, tutte insieme, fanno 11.431 km quadrati, quindi addirittura meno… ❗

    La provincia del sud avrebbe più popolazione di 3 regioni che sono: Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. ❗

    E poi, cosa abbastanza clamorosa, avrebbe un’estensione più grande rispetto a ben 8 regioni. Sarebbero infatti più piccole le regioni: Valle d’Aosta, Molise, Liguria, Friuli, Umbria, Marche, Basilicata e Abruzzo. ❗

    La provincia della Toscana del sud, sarebbe la provincia più grande d’Italia, in realtà sarebbe come avere una regione all’interno della regione Toscana… ❗ ❗

Post A Comment