Lago di Montedoglio in ripresa!

Le piogge di aprile e poi a quelle avute a maggio, anche se non sono state particolarmente abbondanti, hanno permesso ai corsi d’acqua di tirare un respiro di sollievo.
Il livello dei fiumi e torrenti è ancora molto basso (sempre meglio di come erano ridotti prima).
Ma la cosa importante è che il livello del Lago di Montedoglio è aumentato di circa tre metri e mezzo.

Ecco qui il grafico con il livello del Lago di Montedoglio. Attualmente il livello è a 379.39 metri, ma come vediamo si è stabilizzato. Ci vorrebbero altre piogge per fare in modo che aumenti ancora e si possa trascorrere un’estate senza seri rischi idrici.

Qui potete vedere il livello idrometrico di altri cosi d’acqua importanti. Dopo le piogge avute, adesso il livello è stabile o in leggero calo. Altre piogge sarebbero ben accette per i fiumi e i torrenti.

Fiume Arno, a Stia.

Fiume Arno, a Subbiano – Capolona.

Fiume Arno, a Montevarchi. Le onde più alte nel grafico sono dovute ai rilasci di acqua dalla Diga di Levane.

Fiume Tevere, a Pieve Santo Stefano (a monte della Diga di Montedoglio).

Fiume Tevere, a Gorgabuia (poche centinaia di metri a valle della Diga di Montedoglio). Il livello qui è costante, perchè dal Lago di Montedoglio viene rilasciata una quantità di acqua sempre regolare di 0.5 metri cubi al secondo. Questo fino al 30 giugno, per cercare di risparmiare un po’ l’acqua del lago in vista dell’estate. Dal 1 luglio al 30 settembre il rilascio dovrebbe essere di un metro cubo al secondo, per poi tornare a 0.5 dal 1 ottobre fino alla fine del 2012. Questo è il provvedimento che era stato preso a febbraio per cercare di risparmiare l’acqua dell’Invaso di Montedoglio.

Canale Maestro della Chiana, ad Arezzo (Chiusa dei Monaci).

Torrente Ambra, a Bucine.

Simone Paolucci

11 Comments
  • ginghe
    Posted at 07:55h, 28 Maggio

    boccata di ossigeno in vista dell’estate….. 🙂

  • Simo87
    Posted at 17:45h, 28 Maggio

    Ci voleva proprio! 😉
    Ma non “cantiamo vittoria”, l’estate è lunga da superare!

  • Pingback:  Riepilogo piogge maggio 2012 by Arezzo Meteo
    Posted at 00:06h, 01 Giugno

    […] Il rischio della siccità non è ancora scongiurato: l’estate è lunga da superare e le piogge avute in questi ultimi due mesi non hanno consentito ai corsi d’acqua di risalire in maniera dignitosa, perché era troppa l’acqua mancante dal terreno, dovuta alla siccità dei mesi precedenti. Speriamo che altre piogge importanti possano giungere prima dell’estate. Qui trovate l’articolo con i dati dei livelli idrometrici che feci qualche giorno fa! […]

  • ale
    Posted at 18:56h, 01 Giugno

    Dove è possibile vedere questi dati in tempo reale? Grazie

  • Simo87
    Posted at 21:00h, 01 Giugno

    Per vedere questi dati purtroppo occorre una password di accesso ❗ Magari se ti interessa qualche dato in particolare, faccelo sapere e ti aggiorniamo 😉 Il Lago di Montedoglio ad esempio (che è senza dubbio il più interessante da seguire in questo periodo) stasera segna 379.45 metri

  • ale
    Posted at 23:39h, 01 Giugno

    Ciao, non ti preoccupare, non fa niente, era soltanto pura curiosità nel conoscere il livello idrometrico del Tevere a valle del Lago di Montedoglio.

  • Simo87
    Posted at 11:10h, 02 Giugno

    Ciao Ale. Per quello che dici, intendi dire per sapere in diretta se avvenisse un altro fatto come quando crollò il muro della diga nel dicembre 2010?
    Il fatto è che i dati, almeno quelli che sono disponibili a noi (ma probabilmente sono identici a quelli che dispone la Protezione Civile) si aggiornano con un po’ di ritardo, da 30 minuti a 1 ora e mezzo. Quindi non sono proprio in tempo reale.
    Se ti interessano altre curiosità: questo fu l’ondata anomala che segnò l’idrometro a valle della diga dopo la rottura (grafico che noi di Arezzo Meteo salvammo) ❗
    http://img406.imageshack.us/img406/1807/rotturadigamontedoglio.png

    Come dimostra il grafico, fino alle 20 il grafico è costante, quindi il crollo avvenne alle ore 20.00 e non alle ore 21.30 come i mezzi di informazione avevano detto… mi da dà pensare questa cosa che qualcuno tenga volutamente “nascoste” certe informazioni per cercare di “nascondere” le cose vere …..

    Il livello a valle comunque è costante, perché viene tenuta costante l’acqua in uscita dalla diga, come ho scritto in questo articolo, sopra il grafico di Gorgabuia.

    Per ora puoi dormire sogni tranquilli: non può risuccedere una cosa di questo genere perché il livello è più basso e l’acqua se fosse in eccesso uscirebbe dal punto dove c’è il muro rotto 😉

    Discorso ben diverso sarebbe se il muro fosse ricostruito e il livello del lago tornasse alto: allora verrebbe da chiedersi: si riromperà? Reggerà la parte vecchia del muro che è stato costruito con scarsa qualità di materiali? Qui l’articolo:
    http://www.arezzometeo.com/2011/montedoglio-quella-diga-fa-acqua/

    Qui trovi le foto delle stazioni meteo a Montedoglio, la seconda è l’idrometro poco a valle della diga.
    http://www.arezzometeo.com/2011/le-due-stazioni-meteo-di-montedoglio/

  • ale
    Posted at 13:55h, 02 Giugno

    Grazie, sei stato molto gentile.
    No, non è per questioni di eventuali pericoli bensì per avere informazioni del livello idrometrico relativamente all’attività di pesca sportiva nel tratto di Tevere denominato “Tail Water Tevere” immediatamente a valle dello sbarramento.

  • Simo87
    Posted at 17:24h, 02 Giugno

    In questo caso, il rilascio di acqua dalla diga per quest’anno, se non cambiano, dovrebbe essere quello che avevano deciso a febbraio: 0.5 metri cubi al secondo fino al 30 giugno. Dal 1 luglio al 30 settembre di 1 metro cubo al secondo, per poi tornane a 0.5 dal 1 ottobre fino alla fine dell’anno.
    Ciao

  • Andrea
    Posted at 20:56h, 01 Luglio

    Sarebbe interessante vedere un grafico del livello dell’invaso di Montedoglio che comprende un periodo lungo, per capire quanto siamo sotto adesso rispetto al livello massimo raggiunto

  • Simo87
    Posted at 18:31h, 03 Luglio

    Non disponiamo di un grafico su un periodo lungo, ma attualmente non c’è pericolo di siccità, ci mancherebbe dopo tutta l’acqua che abbiamo avuto in questi ultimi mesi ! 😉
    Attualmente il lago è ad un livello di circa 384 m, mentre il livello massimo è 394.6 m. Livello massimo che non però non potrà essere raggiunto fino a che non sarà ricostruita la parte di muro che cedette nel dicembre 2010.

Post A Comment