Lago di Montedoglio in secca

Alcune immagini di oggi 11 settembre 2021 che mostrano il basso livello del Lago di Montedoglio. Ricordiamo che la diga del lago ha ancora oggi la rottura avvenuta il 29 dicembre 2010 e quindi il livello raggiungibile è ben sotto quello che era il livello massimo, livello massimo di 394.80 metri s.l.m. L’attuale livello massimo è di circa 386.0 metri.
Ad oggi il livello del lago per il periodo di metà settembre è al minimo storico. Per gli anni 2011 e 2012 non è possibile sapere il livello minimo raggiunto (perlomeno stando ai dati di nostra conoscenza) perché l’idrometro ufficiale di rilevamento non era pensato per misurare un valore così basso, senza la rottura di fine dicembre 2010 infatti questi livelli bassi non sarebbero mai stati raggiunti. Da un confronto visivo comunque attualmente c’è meno acqua rispetto allo stesso periodo di metà settembre 2011, secca storica di cui noi all’epoca facemmo articolo (cliccate qui per i dettagli).

Dal 2013 poi l’idrometro è stato riposizionato e quindi da allora sono monitorati anche i valori bassi.

L’attuale valore idrometrico è di 371.65 metri, circa un metro in più rispetto al minimo storico (misurato, come detto il minimo del 2011 e 2012 non è conosciuto) che si ebbe in inverno tra fine 2015 e inizio 2016.

Dato che siamo solo a metà settembre e di piogge copiose al momento sembra che non se ne vedranno, c’è quindi ancora margine di tempo per poter battere il record del minimo assoluto. Il livello del lago sta calando ad una media di 6-7 cm al giorno.

Ma passiamo alle foto che testimoniano l’attuale secca del Lago di Montedoglio.
Molte immagini sono volutamente in B/N, perché nella parte alta del letto del lago (alveo) non essendo più da tempo raggiunta dall’acqua (da ormai oltre 10 anni, dal momento della rottura della diga nel dicembre 2010) sta ricrescendo non solo erba ma anche veri e propri alberi.
Il limite massimo raggiungibile dall’acqua non è più facilmente distinguibile ad occhio, ma ogni cosa sotto quota 395 metri si trova nel letto del lago.
Qui un esempio di quella che era una strada a quota 383 m, dove in pochi anni sono ricresciuti veri e propri alberi.

Immagini scendendo all’interno del lago, tratto di lago del ramo principale da dove arriva il Fiume Tevere; portata d’acqua del Fiume Tevere davvero minima.

In questa immagine dei ruderi di un antico ponte romano.

Un paio di immagini del ramo da dove arriva il Torrente Singerna, che aveva una portata d’acqua degna di un rubinetto… Confronto con immagini di google scattate prima della rottura della diga, quando il lago aveva un ottimo livello. Notate che differenza!

C’è da rimarcare il fatto che se è pur vero che le piogge stanno latitando da mesi, mai avremmo un livello così basso se non ci fosse stata la famosa rottura del dicembre 2010. E in questo anno 2021 si è avuto anche un livello basso del picco massimo, quindi già partivamo da una situazione invernale di poca acqua. Vedremo fin dove scenderà il livello minimo annuale, che ha possibilità di arrivare a stabilire il record minimo assoluto che è di 370.56 metri, quindi circa un metro inferiore di come è adesso.

 

Simone Paolucci

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.