Temperature minime del gennaio 1985: ecco i dati !!!

Come non ricordare per chi c’era in quegli anni, il mese del gennaio 1985. Ci fu una delle ondate di freddo più intense di tutto il secolo del 1900.

Ecco molti dati sulle temperature riguardanti la nostra provincia di Arezzo o località vicine.

Arezzo AM (Molin Bianco – 248 m) Minima più bassa -20.2°c. Record assoluto della stazione meteo ufficiale di Arezzo AM dal 1957 ad oggi. Record assoluto anche della provincia di Arezzo.

Palazzo del Pero (406 m) minima più bassa -20.0°c. Qui ci furono 19 giorni con temperatura minima sotto lo 0, di cui addirittura 9 consecutivi con temperatura minima sotto lo 0 in doppia cifra. 5 giorni consecutivi con temperatura massima sempre sotto 0. Massima più bassa di -5.5°c.

San Giovanni Valdarno (132 m) Minima più bassa -18.0°c, massima più bassa di -3.0°c.

Eremo di Camaldoli (1111 m) Minima più bassa -17.5°c. Qui ci fu una temperatura massima più bassa di ben -11.0°c. Ben 20 giorni consecutivi con temperatura minima sotto lo 0, di cui 10 in doppia cifra. La temperatura media delle temperature massime dell’intero mese di  gennaio fu di 0.0°c.

Cesa (247 m) Minima più bassa -17.0°c, massima più bassa -5.0°c.

Pratantico (260 m) Minima più bassa -17.0°c.

Arezzo S. Fabiano (277 m) Minima più bassa-14.5°c, massima più bassa di -1.0°c.

Pieve Santo Stefano (431 m) Minima più bassa -11.2°c. Per 5 giorni consecutivi la temperatura rimase sempre sotto lo 0. Massima più bassa di -3.8°c.

Cortona (393 m) Minima più bassa -10.5°c. 14 giorni consecutivi con minima sotto lo 0. Massima più bassa di -3.5°c.

Consuma (FI – 950 m) Minima più bassa -18.0°c, massima più bassa di -8.0°c.

Vallombrosa (FI – 973 m) Minima più bassa -15.6°c, massima più bassa di -9.9°c.

Campigna (FC – 1068 m) Minima più bassa -18.0°c, massima più bassa di -12.0°c.

Verghereto (FC – 812 m) Minima più bassa -14.5°c, massima più bassa di -9.0°c.

A Umbertide (PG – 247 m) la temperatura minima più bassa fu di “solo” -10.0°c, ma qui per ben 20 giorni consecutivi la minima fu sotto lo 0, anche abbondantemente, mentre la temperatura massima fu per ben 13 giorni consecutivi sotto lo 0. Davvero incredibile. Massima più bassa di -5.0°c.

 

Per quanto riguarda la neve avuta, purtroppo i dati ufficiali sono pochi e in pessima forma, l’unico dato interessante è la neve complessiva caduta nel mese di gennaio. Comunque in generale nella nostra zona e zone vicine non ci fu molta neve, ha fatto molta più neve in altri eventi, come il febbraio 2012.
Ecco alcuni dati della neve complessiva caduta nell’intero mese di gennaio 1985.

Eremo di Camaldoli (1111 m) 100 cm
Santuario della Verna (1128 m) 90 cm
Montecoronaro – Verghereto (FC – 900 m) 90 cm
Badia Prataglia (843 m) 75 cm
Castagno d’Andrea (FI – 725 m) 73 cm
Vallombrosa (FI – 955 m) 62 cm
Consuma (FI – 950 m) 60 cm
Montemignaio (730 m) 48 cm
Bibbiena (400 m) 39 cm
Petrelle (PG – 293 m) 38 cm
Toppole (453 m) 35 cm
Pieve Santo Stefano (431 m) 33 cm
Villore (FI – 418 m) 30 cm
Palazzo del Pero (406 m) 23 cm

Cliccando qui potete trovare alcune foto della neve avuta a casa mia, Località Il Matto (295 m) vicino a Olmo, poco a sud di Arezzo, dove furono raggiunti circa 25 cm di neve.

 

Da ricordare anche queste temperature molto fredde avute in Toscana, diverse segnarono il proprio record assoluto.

All’Abetone, in località Boscolungo a quota 1340 m, la temperatura minima fu sotto 0 in tutti i 31 giorni del mese. Temperatura minima più bassa di -20.0°c (due volte), temperatura minima media del mese di -8.8°c. La temperatura massima fu per ben 20 giorni consecutivi sotto lo 0. Temperatura massima più bassa di -15.0°c, media delle massime del mese di -4.0°c.

Firenzuola (FI – 422 m) -26.0°crecord ufficiale assoluto di tutta la Toscana
Empoli (FI – 38 m) -23.5°c
Firenze AM (38 m) -23.2°c
Borgo San Lorenzo (FI – 193 m) -22.0°c
Chiesina di Padule (LU – 13 m) -21.2°c
Larciano Castelmartini (PT – 23 m) -19.7°c
Poggibonzi (SI – 241 m) -19.5°c
Castelnuovo Garfagnana (LU – 276 m) -18.2°c
Castelfranco di Sotto (PI  – 17 m) -17.7°c
Orentano (PI – 27 m) -17.7°c
Pontedera (PI – 14 m) -17.0°c
Ripafratta (PI –  18 m) -17.0°c
Pracchia (PT – 627 m) -16.5°c
Pisa (1 m) -13.8°c
Prato (74 m) -13.8°c
Lucca (31 m) -13.4°c
Grosseto (7 m) -13.2°c
Pistoia (88 m) -13.0°c
Livorno (3 m) -7.0°c
Massa (65 m) -6.9°c

Qui una mappa riferita al 6 gennaio che mostra l’arrivo (teorico) del freddo in quota a 850 hPa (circa 1500 m).

Simone Paolocci

Ultima modifica all’articolo: 4 gennaio 2015

5 Comments

Post A Comment