Ancora neve sul Poggio Sodo dei Conti

Approfittando del tempo libero e della bella giornata anche dal carattere invernale, sabato 16 marzo sono tornato alla Burraia, fino alla zona del Rifugio Militare sul Poggio Sodo dei Conti (1574 m).

Cliccando qui trovate il resoconto della camminata del 3 marzo, fino alla vetta del Monte Falco (1658 m).

Dopo che erano passati alcuni giorni miti anche in montagna, in questi ultimi giorni a 1500 m ci ha rifatto circa 40 cm di neve e infatti sabato l’altezza neve era ancora ad un buon livello: 135 cm al campetto di rilevamento a 1479 m. Ben oltre i 150 cm, con punti di quasi 200 cm, nel crinale del Poggio Sodo (1574 m).

Al Rifugio La Capanna (1488 m) verso le 14 la temperatura era sui -4°c. La stazione meteo a Campigna paese a 1060 m la mattina aveva raggiunto una temperatura minima di -7.0°c e il termometro della Forestale al campetto del rilevamento neve (1479 m) ha segnato una temperatura minima di -11°c!
Purtroppo mancano i dati della stazione meteo in quota a 1645 m che, pur essendo un’ottima Davis, ha difficoltà per il clima troppo rigido. E’ possibile che la stazione venga spostata al Rifugio La Capanna (1488 m).

Ma passiamo alle foto.

La zona del campetto di rilevamento neve del Servizio Meteomont lungo la pista per lo scii di fondo, quota 1479 m.

Una zoomata all’asticella: 135 cm.

In cammino verso il Poggio Sodo dei Conti…

Zona del Rifugio Militare (1565 m) sul Poggio Sodo dei Conti (1574 m).

Due passi sul crinale del Poggio Sodo dei Conti (1574 m), il crinale a sud del Rifugio Militare, dove il sentiero porta al Rifugio CAI Città di Forlì e al Monte Gabrendo (1539 m). Qui sul crinale la neve era ben oltre i 150 cm, con punti intorno ai 200 cm.

Infine, un paio di foto a quota 1150 m, lungo la strada che dal Passo della Calla (1296 m) va a Campigna (1060 m).

Simone Paolucci

No Comments

Post A Comment