FacebookTwitterGoogle+Share

cum12

 

La regione Toscana aveva messo l’allerta arancione per tutta la nostra provincia per rischio idrogeologico e forti piogge e ha fatto davvero bene. L’insistenza di correnti sud occidentali miti ma molto umide che precedono il lento avanzare di una vasta saccatura atlantica ubicata poco ad occidente della penisola (tratto ascendente della saccatura) ha provocato e sta provocando tempo perturbato con forti piogge e temporali su tutta la Toscana ma con particolare accanimento sulla nostra provincia che ha avuto gli accumuli pluviometrici più evidenti. Nelle ultime 12 ore ben 88 mm ad Arezzo (stazione San Fabiano), 95 mm nei pressi di Montecchio (Subbiano). Se stringiamo il campo temporale, Arezzo registra 76 mm nelle ultime 6 ore che è un dato eclatante. Da qui gli allagamenti su strade sottopassi ecc ecc, dovuti certamente anche all’incuria o a varie problematiche ma con questi accumuli in poche difficile non avere qualche disagio. Al momento della redazione dell’articolo è in atto una schiarita (ore 9.16) ma crediamo ci sia poco da illudersi. Altri forti rovesci possono essere possibili nel pomeriggio, prima del parziale miglioramento in serata.

Alessandro Nardi

FacebookTwitterGoogle+Share