Tempo uggioso fino a mercoledì.

Ecco la configurazione che avremo probabilmente per metà settimana. Si può notare la presenza di un intenso ciclone in atlantico (ovviamente ciclone extra-tropicale come normale che sia nelle medie latitudini) che invia impulsi perturbati fino alla nostra penisola, con strada piuttosto spianata per l’arretramento e spianamento dell’anticiclone delle Azzorre nelle zone di origine. Più ad est (Europa orientale) abbiamo invece un vasto anticiclone con blocco delle correnti atlantiche che sono costrette a ripiegare fin verso al nord Europa. Una configurazione classica per l’autunno sul nostro continente. Ovviamente con questo tipo di circolazione, prettamente con correnti sud occidentali o meridionali sulla nostra nazione di freddo non se ne parla. Infatti come avete potuto notare anche in questi giorni i valori di temperatura sono miti (anche ieri sabato in Toscana i valori nelle pianure hanno superato i 20 gradi e siamo nella prima decade di novembre, non parliamo poi dei valori minimi tutti abbondantemente sopra le medie di stagione). Successivamente l’asse del sistema depressionario in Atlantico potrebbe arretrare ad ovest o mettersi in modo tale da far risalire l’alta pressione sulla nostra penisola. Vedremo: intanto ci fermiamo a mercoledì e fino ad allora avremo tempo piuttosto uggioso e nuvoloso e con possibilità di precipitazioni.

Alessandro Nardi

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.