Novità per domenica prossima?

Possibili novità per il prossimo fine settimana, segnatamente per la giornata di domenica. Se fino a 24 ore fa sembrava che dopo il moderato peggioramento di venerdì l’alta pressione potesse riprendere in mano le redini della situazione distendendosi per paralleli verso la nostra penisola, da qualche runs i modelli matematici principali fanno intravedere invece il possibile passaggio di una “goccia fredda” (tecnicamente “upper level low”) con obiettivo la nostra penisola. Tale zona di bassa pressione, con aria più fredda in quota, si staccherebbe dal flusso principale atlantico (da notare l’azione di “chiusura” dell’anticiclone delle Azzorre – frecce nere) per poi dirigersi spedita verso la nostra nazione. Se questa mossa andrà in porto (ci sono ancora dei margini non indifferenti al riguardo) sembra chiaro che non avremo una giornata festiva stabile ma al contrario molto capricciosa e con probabili rovesci e temperature in calo. Nei prossimi giorni avremo le idee più chiare. In un contesto sinottico del genere le previsioni oltre i tre giorni sono davvero aleatorie (nelle stagioni di “mezzo” ancor di più) per questo siamo molto restii a formulare tendenze a lungo termine con grado di affidabilità sempre troppo basso.
Alessandro Nardi

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.